Martedì, 22 Maggio 2018

Giorgio Bassani: "Cinque storie Ferraresi"

Di più
15/05/2018 16:06 #1 da Graziella
Scritto nel 1956 e per il quale Bassani ha vinto i Premio Strega, questa splendida raccolta di racconti (Lida Mantovani, La passeggiata prima di cena, Una lapide in via Mazzini, Gli ultimi anni di Clelia Trotti e una notte del '43, hanno in comune una sorta di dolente consapevolezza e l'ambientazione indimenticabile: Ferrara, cittadina di provincia che qui assurge a simbolo di un'intera nazione, avvolta dal pesante panneggio scuro del fascismo. Bassani ci porta nell'animo di questa gente, "per il resto, quasi sempre per bene": la ragazza madre Lidia Mantovani; il dottor Elia Corcos in perenne scontro con la moglie; il sopravvissuto al lager Geo Josz che fa la sua apparizione a Ferrara dopo essere sopravvissuto al lager proprio nel mentre un operaio sta applicando con il cemento una lapide commemorativa a tutti i deportati morti nei campi, ove figura anche il nome di Geo Josz; la vecchia socialista Clelia Trotti, lasciata morire in carcere....... Storie diverse eppure vicine, accumunate dalla difficoltà con la quale e protagonisti si adattano a una provincia italiana che da un lato consola, dall'altro respinge qualunque cosa non le sia propria. Persone comprese.
Sullo sfondo la città di Ferrara con i suoi monumenti, la sua cattedrale, le sue strade e il clima con la nebbia invernale che tutto nasconde, e il caldo afoso dell'estate.
"Quando, nell'agosto del 1945 Geo Josz ricomparve a Ferrara, unico superstite dei centottantatré membri della Comunità israelitica che i tedeschi avevano deportato in Germania nell' autunno del '43, e che i più consideravano finiti tutti da un pezzo nelle camere a gas, nessuno in città da principio lo riconobbe". (da Una lapide in via Mazzini)
Ringraziano per il messaggio: Novel67

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
16/05/2018 08:41 #2 da pierbusa
Proprio in questio periodo sto rileggensdo "Il giardino dei Finzi Contini" e mi piacerebbe leggere altro di Bassani. Certo vorrei partire da "Il Romanzo di Ferrara" di cui "Il giardino dei Finzi Contini" è parte integrante (il terzo libro se non vado errato) dopodiché affrontare le "Cinque storie ferraresi".


Tre anni al club...tre stelle. Una per me, una per il Club e una sia di buon auspicio...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
16/05/2018 10:14 #3 da Graziella

pierbusa ha scritto: Proprio in questio periodo sto rileggensdo "Il giardino dei Finzi Contini" e mi piacerebbe leggere altro di Bassani. Certo vorrei partire da "Il Romanzo di Ferrara" di cui "Il giardino dei Finzi Contini" è parte integrante (il terzo libro se non vado errato) dopodiché affrontare le "Cinque storie ferraresi".

Se vai in Parliamo di libri: letteratura italiana, troverai il mio Post su Giorgio Bassani, li sono elencati tutti i romanzi appartenenti al ciclo "Il romanzo di Ferrara" del quale fa parte anche "Il giardino dei Finzi _Contini". "Le cinque storie ferraresi" è il primo uscito, quindi anche se ho già letto con Novel "Dietro la porta" mi sembrava corretto incominciare dal primo, anche per vedere come si evolve nel tempo Bassani. Anch'io molti anni fa avevo letto il "Giardino dei Finzi-Contini, la devo rileggerlo. Forse, me li porterò tutti in camper, quando partirò a fine maggio. Ciao, mi fa sempre piacere leggerti, in mezzo a tanta oscurità.:) :) :)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
16/05/2018 11:10 #4 da pierbusa

In questo volume ho tutto il Bassani che mi interessa! ;)


Tre anni al club...tre stelle. Una per me, una per il Club e una sia di buon auspicio...
Allegati:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
16/05/2018 13:21 #5 da Graziella
Che Lusso, Pier, io di quella edizione ho una parte di Shakespeare, bella veramente! :woohoo: :woohoo: :woohoo: torno ora dalla piscina e come una croce giornaliera da portare mi sono fatta le mie 40 vasche. Mi è venuto in mente anche cosa significa il contenuto del romanzo di Ishiguro "Gli inconsolabili".
Comunque mai più leggerò in futuro qualcosa che fin dal principio non mi attira. :( :( :(
Io continuo a leggermi tutti gli altri romanzi del ciclo, poi se riesco li posto, vediamo se riusciamo a parlarne, mi farebbe piacere. :kiss:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
17/05/2018 20:13 #6 da Graziella
Nelle ultime due storie del libro: "Gli ultimi anni di Celia Trotti" e "Una notte del '43" Bassani ci mostra una Ferrara, ove camice nere e socialisti si fronteggiano ma senza particolare crudeltà, così l'Onorevole Bottecchiari, nonostante il suo essere socialista, mantiene la sua carica d'avvocato:
"Ma la sostanza era che lo avevano lasciato sempre cantare, paghi alla fine , di aver costretto una volta di più il vecchio lottatore a quel suo eterno dire e non dire, a quel suo alludere continuo, senza riposo che attraverso gli anni era diventato in lui una specie di tic, il vizio, l'espressione quasi di una seconda natura" ....... "sul piano della politica vera, l'onorevole Bottecchiari non contava più quasi niente."
La descrizione del funerale di Clelia Trotti, ex maestra, socialista della prima ora e incarcerata dai tedeschi nel 1943 inizia così:
"L'atmosfera di manifestazione popolare, quasi sportiva, suscitata di colpo in piazza della Certosa da un corteo funebre troppo diverso da soliti per passare inosservato, corteo che in un pomeriggio d'autunno del 1946 era sbucato da via Borso con tanto di banda in testa, non mancò di attirare prontamente l'attenzione degli abitanti frequentatori del luogo......" Seguono delle pagine che portano il lettore proprio là, presente.
" Una notte del '43 è il racconto di una fucilazione di undici persone per mano della Brigata nera. Qui Bassani ricorda la lapide messa sopra al marciapiede proprio di fronte al Caffè della Borsa, marciapiede che per i ferraresi è quasi sacro, e che invece di turisti percorrono senza leggere la lapide.
Con l'ultimo storia si conclude il libro. Molto bello

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Shoutbox

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 21/05/2018 - 22:05

Ho creato un topic dove potere riportare i problemi che state riscontrando. Datemi una mano se possibile. Grazie! ;)

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 21/05/2018 - 21:38

Ragazzi per i problemucci grafici al sito ma soprattutto per Tapatalk, ho paura che ci sarà un po' da aspettare... l'aggiornamento è irreversibile e ci vuole tempo per la correzione dei bug... :(

Avatar di Graziella Graziella - 21/05/2018 - 16:48

Ciao a. dalbis, è vero che ci sono tanti giovani qui iscritti, ma non tutti sono così giovani. In compenso hanno ottimi gusti e qualche bel libro che non conoscevo l'ho letto in condivisione.

a.dalbis - 21/05/2018 - 07:42

:D Ciao sono Angela. Ho 66 anni e amo leggere. Ho visto che siete tutti giovanissimi, ma amanti della lettura. Grazie per avermi accolta e spero di trovarmi bene. Ciao a tutti!

Fede95 - 21/05/2018 - 00:05

Ecco! Ciao, benvenuti a tutti e buona lettura :)

Avatar di EmilyJane EmilyJane - 20/05/2018 - 22:52

Confermo che da Tapatalk non funziona. Dal sito invece mi appaiono dei quadratini da spuntare vicino alle discussioni ma a cosa serva spuntarli o meno non so :S

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 20/05/2018 - 21:39

Ho fatto un aggiornamento che sta creando qualche problema... Soprattutto pare che il Forum sia inaccessibile da Tapatalk... Quali modifiche grafiche hai notato?

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 20/05/2018 - 18:59

a Guido, che cambia dettagli grafici del forum a tradimento e senza preavviso, io lo menerei! :O :( non ci pensi mai a noi insicuri che troviamo nel forum le poche certezze della vita lol

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 20/05/2018 - 17:33

Benvenuta! Li troverai sicuramente! Lasciati trasportare dalle tante letture e discussioni che troverai sul Forum. A presto! ;)

a.dalbis - 20/05/2018 - 14:26

Ciao a tutti. Mi sono appena iscritta e leggo molto. Spero di trovare tanti stimoli con voi. Grazie!

Accedi per utilizzare la Shoutbox

Ultimi commenti

  • GIUGNO 2017 - Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte
    claumcc 17.05.2018 16:30
    libro molto interessante e pieno di emozioni letto da poco e adatto sia per ragazzi che per adulti
     
  • Novella degli scacchi
    MARCO 6 17.05.2018 08:36
    Libro scorrevole, affascinante che si legge in un paio di ore. C'è la similitudine tra una partita ...
     
  • Esercizi di memoria
    Graziella 15.05.2018 16:15
    Grazie a te Ilaria dell'attenzione, speriamo in futuro di ritrovarci a leggere qualche romanzo assieme ...
     
  • La storia
    Anna96 14.05.2018 15:47
    Grazie!!! Devo dire che parte del merito è dovuto all'acquisto del Kindle. Prima sceglievo qualcosa dalla ...
     
  • La storia
    Graziella 14.05.2018 15:04
    Anna, tanto di cappello, fai delle letture molto raffinate, complimenti! Ho letto tutti i romanzi ...

STATISTICHE

Utenti
2994
Articoli
1417
Visite agli articoli
1474809

Iscriviti alla newsletter

Email non valida
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Accetta questo campo prima di proseguire
Invalid Input

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.