Venerdì, 22 Marzo 2019

Novembre 2018 - Kim

  • guidocx84
  • Avatar di guidocx84 Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Founder & Community Manager
Di più
31/10/2018 22:04 - 31/10/2018 22:10 #1 da guidocx84
Novembre 2018 - Kim è stato creato da guidocx84
Sono aperte le discussioni sul Libro del Mese di Novembre 2018: "Kim" di Rudyard Kipling

Modera la discussione del mese Graziella. Buona lettura e buona discussione a tutti! ;)

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert
Allegati:
Ultima Modifica 31/10/2018 22:10 da guidocx84.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
01/11/2018 11:06 #2 da Bilbo Baggins
Risposta da Bilbo Baggins al topic Novembre 2018 - Kim
Appena prese in biblioteca le copie elettroniche della versione italiana e inglese...
Una volta finite vi dirò ...

In a hole in the ground there lived a hobbit (In una caverna sotto terra viveva uno Hobbit).
Felice proprietario di un Kobo Forma (e di un ClaraHD regalato) e di un Kindle Oasis.
Sostenitore della lettura cartacea per i libri più importanti, e della lettura digitale per tutti i libri.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
01/11/2018 12:31 #3 da Graziella
Risposta da Graziella al topic Novembre 2018 - Kim

guidocx84 ha scritto: Sono aperte le discussioni sul Libro del Mese di Novembre 2018: "Kim" di Rudyard Kipling

Modera la discussione del mese Graziella. Buona lettura e buona discussione a tutti! ;)


Guido la paginetta di presentazione del libro che mi avevi chiesto, che fine ha fatto? E' da un'altra parte? Dove? Non mi ricordo bene. Scusa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • guidocx84
  • Avatar di guidocx84 Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Founder & Community Manager
Di più
01/11/2018 15:25 #4 da guidocx84
Risposta da guidocx84 al topic Novembre 2018 - Kim

Graziella ha scritto:

guidocx84 ha scritto: Sono aperte le discussioni sul Libro del Mese di Novembre 2018: "Kim" di Rudyard Kipling

Modera la discussione del mese Graziella. Buona lettura e buona discussione a tutti! ;)


Guido la paginetta di presentazione del libro che mi avevi chiesto, che fine ha fatto? E' da un'altra parte? Dove? Non mi ricordo bene. Scusa


Ciao Graziella, le righe di presentazione vengono utilizzate per creare gli articoli che sono pubblicati nella sezione Libri del Mese del sito Internet. QUESTO è l'articolo del Libro del Mese che hai proposto tu. ;)

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
02/11/2018 18:40 - 02/11/2018 18:41 #5 da Graziella
Risposta da Graziella al topic Novembre 2018 - Kim
Kimbal O Hara, padre di Kim, giovane sergente portabandiera di Mavericks, un reggimento irlandese, aveva lasciato l'esercito e si era fermato come impiegato presso la ferrovia Sind-Pinjad-Delhi.
La mamma di Kim è morta di colora, mentre il padre morì come muoiono tutti gli europei in India, fumando troppo oppio. Lasciò il figlio a una fumatrice di oppio che si prese cura di Kim, nella citta di Lahore.
O'Hara, quando diceva quando era in vita, che suo figlio sarebbe diventato un grand'uomo:

Novecento diavoli di prima classe il cui dio è un Toro Rosso in campo verde, saranno agli ordini di Kim"

Proseguendo nella lettura sempre nel primo capitolo del romanzo, dopo poche pagine leggiamo dell'incontro fra Kim e il lama, la descrizione di quest'ultimo è mirabile:

"proprio in quel momento voltava faticosamente l'angolo del chiassoso Magee Bazar, un uomo come Kim non aveva mai visto l'eguale: Kim che pretendeva di conoscere tutte le caste. Era alto circa 6 piedi(un piede è 30,5 cm.) "e drappeggiato in mille pieghe di una stoffa sudicia a mo' di gualdrappa, e mai uno di quei drappeggi Kim avrebbe saputo associare a un mestiere o a una professione nota. Dalla cintura pendevano un portapenne di ferro lavorato e un rosario di legno come ne usano i Santi. In testa portava una specie di tam-o'-shanter, e la sua faccia era gialla e grinzosa come quella di Fook Shing, il calzolaio cinese del Bazar. Gli occhi dagli angoli rivolti all'insù sembravano due tagli d'onice.E rispondendo alle domande di Kim e dei suoi compagni riguardo la sua identità, dice:
"Non sono un Kihitai, è bene che lo sappiate, ma un bhotiya, un tibetano....un lama....o nella vostra lingua, un guru"
Bellissime pagine piene di vita e di splendida descrizione di ogni persona o casa toccata, Kim diventa visibile dal lettore: il ragazzetto di 13 anni che è, vispo e intelligente, agile e veloce.
Non mancano le descrizioni di altri personaggi attorno al Bazar, nulla di favolistico però, la realtà di allora dell'Impero Britannico in India.
Sono incantata da questo splendido romanzo che mi porterà a viaggiare finalmente in luoghi veramente a ne sconosciuti.
Ultima Modifica 02/11/2018 18:41 da Graziella.
Ringraziano per il messaggio: IlariaAngelicchio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
07/11/2018 00:15 #6 da Graziella
Risposta da Graziella al topic Novembre 2018 - Kim
Mi mancano una trentina di pagine, due capitoli, per finire questo meraviglioso "viaggio" dentro uno dei più bei libri del genere mai letti.
Non so perché non l'avevo mai voluto leggere, nonostante lo avessi in casa, in un cofanetto assieme al "Libro della Jungla"
Un romanzo denso di descrizioni paesaggistiche meravigliose, di azione, di dialoghi significativi nei quale emerge un'India incredibile, sfaccettata come un prisma immenso, popolata da miliardi di persone diverse fra loro, che vivono in villaggi sperduti, in città brulicanti, in caste infinite, ognuna con una religione completamente diversa dall'altra. Un'India prosaica e mistica, vista e narrata dallo sguardo dello scrittore che ne fa un affresco allegro, variopinto, vivo, allegro, ove neppure la morte è una disgrazia, anzi!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
07/11/2018 09:24 #7 da Librotta
Risposta da Librotta al topic Novembre 2018 - Kim
Ho finito adesso il libro.Mi fa piacere averlo letto,ma non è il mio genere . La trama non mi ha entusiasmato molto così scritta,mi sarebbe piaciuto di più fosse stata approfondita anche di più la vita spirituale del Lama.
Ho durato fatica nella lettura con la maggior parte dei termini stranieri.


Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
Ringraziano per il messaggio: Graziella

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
07/11/2018 17:06 #8 da Graziella
Risposta da Graziella al topic Novembre 2018 - Kim

Librotta ha scritto: Ho finito adesso il libro.Mi fa piacere averlo letto,ma non è il mio genere . La trama non mi ha entusiasmato molto così scritta,mi sarebbe piaciuto di più fosse stata approfondita anche di più la vita spirituale del Lama.
Ho durato fatica nella lettura con la maggior parte dei termini stranieri.


Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk


Capitolo XIV, prime pagine
Nel capitolo XIII vi è un incontro poco simpatico per Kim e il Lama, dal quale nasce un tafferuglio, e il povero Lama si prende anche uno schiaffone.
Abbandonata la compagnia il Lama e Kim proseguono la loro strada in mezzo alle Montagne per arrivare ad un paesino chiamato Shamlegh, dove vivono alcune famiglie e uomini comandati da una donna, la donna di Shamlegh.
Giunto in paese il Lama così si esprime:
"- Queste si sono le mie Montagne - disse lentamente -così dovrebbe vivere un uomo, alto al di sopra del mondo, lontano dal piacere, assorto in pensieri profondi."

In queste poche parole è racchiusa in parte la spiritualità filosofica e religiosa del Lama, monaco buddista.
Noi abbiamo un nostro noto poeta italiano che la pensa allo stesso modo, ed è Giovanni Pascoli, che nella "La Picozza" (Odi e Inni) così si esprime:
[.......]
"Salgo; e non salgo, no, per discendere,
per udire crosci di mani, simili
a ghiaia che frangono,
io, io, che sentii la valanga;

ma per restare là dov'è ottimo
restar, sul piro limpido culmine.
o uomini; in alto,
pur umile: è il monte ch'è alto;

ma per restar solo con l'aquila,
ma per morire dove me placido
immerso nell'alga
vermiglia ritrovi chi salga:
[.......]

Il lama così commenta il colpo che ha ricevuto sulla fronte da uno dei due stranieri, il russo.
"Il colpo non è stato che (come si stancano presto, le mie gambe in questi ultimi giorni) un'ombra su un'ombra. Il male in sé si è incontrato col male in me... ira, collera, e desiderio di ricambiare il male.... Tutto questo mi ha rimescolato il sangue, messo in subbuglio lo stomaco, stordito le orecchie [.......] - Se fossi stato privo di passioni, il colpo avrebbe prodotto in me soltanto un male fisico, una ferita, un graffio.... insomma un'illusione."

Da qui in poi siamo circa alla seconda pagina del XIV capitolo, si legge e si trova, per chi vuole, la spiritualità religiosa del Lama, le sue convinzioni religiose, la sua profondità d'animo. Tutte pagine memorabili, che trascendono la nostra misera quotidianità occidentale.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
08/11/2018 10:57 #9 da IlariaAngelicchio
Risposta da IlariaAngelicchio al topic Novembre 2018 - Kim
Ciao, io sono quasi alla metà del libro.
Le storie di "ricerca" mi piacciono molto e questa mi sta piacendo. Non riesco ad appassionarmi a pieno perchè sono ignorante di molti termini, caste, cibi, luoghi, religioni...
e quindi mi interrompo spesso per cercare i termini.
Questo rompe un un po' la magia dell'immersione.

Ma come accadde per Keyla la Rossa penso che alla fine avrò imparato molto. :-)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
09/11/2018 11:46 #10 da Graziella
Risposta da Graziella al topic Novembre 2018 - Kim
Ilaria Ciao, già la ricercatrice! ti capisco, ma io ho usato il metodo di non pormi troppe domande di tipo cognitivo, per esempio, i paesi dell'India dove questi due si spostano (dovrei cercarli sull'atlante e tracciare un percorso come ci sono in certe edizioni di libri tipo "Il signore degli anelli", ma non ho tempo. Per i cibi, mi compiaccio quando ne parlano e cerco di immaginare se mi piacerebbe mangiarli. Per le variegate religioni, lascio perdere: il mio periodo buddista, mai approfondito, e passo oltre, mi diverte leggere che Muhbut, il commerciante di cavalli, musulmano, chiama il Lama idolatra.
Io credo che in questo romanzo quello che conta è appunto immergersi e lasciarsi guidare, anche se non si riesce a "vedere" tutto.
Kipling è molto ironico e tutto il romanzo è pervaso da questa lieve ironia scherzosa, anche le cose più importanti vengono descritte con leggerezza. La leggerezza credo, ripeto credo, della cultura indiana, così diversa da quella occidentale. Gli insulti che si scambiano durante gli incontri casuali fra persone, il cambio di lingua repentino che usa Kim, che varia con interlocutore e interlocutore. Gli atteggiamenti seri e canzonatori. La spiritualità dei vari personaggi in contrapposizione alla concretezza britannica: lo stesso Kipling ne è affascinato, lui da inglese che ha passato parte della sua vita in India.
Certo si può mettere sotto la lente della razionalità un romanzo del genere, ma secondo me se ne perde il gusto., e che gusto!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Shoutbox

Avatar di Livia87 Livia87 - 16/03/2019 - 19:38

Buona sera e buona lettura a tutti!

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 08/03/2019 - 00:10

Ciao Alexander, mi dispiace. Per gli autori abbiamo uno Spazio Autori. Utilizza il form che trovi in quella sezione del sito. Sul Forum preferiamo di no, come previsto dal regolamento. Grazie. ;)

Avatar di Alexander Alexander - 06/03/2019 - 11:28

Ciao. forse è qui che devo scrivere. Sono molto timido a livello social, quindi abbiate pazienza. Ho un racconto "mio" da buttare dentro. Posso? Dove?. Grazie.

Avatar di Bibi Bibi - 04/03/2019 - 12:37

Club, vi ricordo stasera l'appuntamento con la Serie TV tratta da Il nome della rosa di Umberto Eco. Alle 21.25 su Rai Uno. Emi, ti sto pensando! :D :D :D

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 01/03/2019 - 23:32

Non sia mai... :D :D :D :D :D :D :D

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 28/02/2019 - 21:47

Se stai cercando di dire che non sono unica come credo di essere... :@ lol

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 27/02/2019 - 23:03

;) Ah! Scusate! Hai fatto bene ClaudiaFi!Il problema è che tua sorella e Alessandra hanno in comune sia una parte del nome che una parte del cognome... mi sono confuso! :D

Avatar di Claudia1221 Claudia1221 - 27/02/2019 - 13:09

in realtà SoniaS aveva chiesto info ad AleFi quindi gruppo di lettura di Catania., non so se magari era per Roma a questo punto. comunque Le ho mandato un messaggio privato, vedremo.

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 27/02/2019 - 10:12

ciao Sonia,il gruppo di lettura di Roma non ha in programma incontri per il 2 marzo. stiamo ancora decidendo la data del prossimo incontro. attenzione,forse stai monitorando un altro gruppo di lettura

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 26/02/2019 - 19:43

Ho effettuato alcuni aggiornamenti ai componenti principali del sito (ad eccezione del Forum, per quello aggiorneremo tra qualche giorno). Se notate qualcosa di strano fatemi sapere, grazie! ;)

The shoutbox is unavailable to non-members

Ultimi commenti

  • Scolpitelo nel vostro cuore
    IlariaAngelicchio 27.02.2019 14:23
    Ciao Graziella, sono contenta che la recensione ti sia piaciuta. Non ho avuto modo di incontrare ...
     
  • Scolpitelo nel vostro cuore
    Graziella 27.02.2019 12:47
    Ciao Ilaria, non ti si sente più sul forum. Bella la recensione sul libro di Liliana Segre, io l'ultima ...
     
  • L'uomo che sussurrava ai cavalli
    guidocx84 12.02.2019 19:09
    Una Recensione con la "R" maiuscola. Si può essere interessati alla lettura di un libro o meno. La ...
     
  • La ragazza del KGB
    guidocx84 11.02.2019 21:41
    Le tue recensioni mi mettono sempre voglia di leggere il libro! Lo aggiungerò alla mia Readlist!
     
  • GENNAIO 2019 - Middlemarch
    Bibi 23.01.2019 11:39
    Ciao Flid! Benvenuto! Io non avevo letto Middlemarch e non conoscevo l'autrice, devo dire però che ...

 

STATISTICHE

Utenti
3668
Articoli
1559
Visite agli articoli
1877698

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra Newsletter ed essere sempre aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità che riguardano Il Club del Libro!