Lunedì, 20 Maggio 2019

Scelta del libro del mese di Giugno 2019

×

Sondaggio: SCELTA DEL LIBRO DEL MESE DI GIUGNO 2019

LA CHIMERA - SEBASTIANO VASSALLI
9 39.1%
L'UOMO CHE GUARDAVA PASSARE I TRENI - GEORGES SIMENON
8 34.8%
IL MIGLIO VERDE - STEPHEN KING
6 26.1%
Numero votanti: 23 ( stofy, Bibi, manulas82, Yashodara, FrancescaeP ) Visualizza altro
Solo gli utenti registrati possono partecipare a questo sondaggio
Di più
04/05/2019 17:44 #1 da Kira990
Ciao a tutti, visto che nessuno si è ancora fatto avanti per proporre vi lascio la mia terna

LA CHIMERA - SEBASTIANO VASSALLI - 362 pag
CATEGORIA 1. CLASSICO - D'AMBIENTE - STORICO

Nel 1610 Zardino è un piccolo borgo immerso tra le nebbie e le risaie a sud del Monte Rosa. Un villaggio come tanti, sembra, ma che in realtà racchiude una storia incredibile. Quella di una donna, Antonia, una trovatella cresciuta nella Pia Casa di Novara, scelta da due contadini e portata in paese. E lì la gente inizia a mormorare: quella ragazza è strana. Con gli occhi scuri, come la pelle, come i capelli; bella, troppo bella, e forse troppo indipendente; una volta è svenuta al cospetto del vescovo Bascapè, addirittura… Qualcosa in lei ci deve essere, qualcosa di diabolico. Una tragica vita, quella di Antonia, “la strega di Zardino”.Da 25 anni, un classico irrinunciabile: premio Strega e finalista al Campiello.

L'UOMO CHE GUARDAVA PASSARE I TRENI - GEORGES SIMENON - 211 pag
CAT 5 GIALLO- NOIR - POLIZIESCO

"L’uomo che guardava passare i treni" fu pubblicato per la prima volta nel 1938.
La sera di un giorno qualsiasi, Kees Popinga si appresta a fumare un sigaro. Anche la sua vita è qualsiasi, e questo lo rallegra. Impiegato di una solida ditta olandese, è abituato a spartire le sue ore con perfetta regolarità. I suoi sentimenti non usano deviare, se non impercettibilmente, come per esempio per «quella certa emozione furtiva, quasi vergognosa, che lo turbava vedendo passare un treno, un treno della notte soprattutto, dalle tendine calate sul mistero dei viaggiatori». Quella sera, poche ore dopo, Popinga fu costretto ad accorgersi che la sua vita si disfaceva come un castello di carte. Ora gli accennava dall’oscurità una nuova esistenza, dove avrebbe avuto a che fare con figure per lui estranee: il sangue, le donne, l’imbroglio, il caso, la fuga, la paura, l’esaltazione, il falso, la polizia.
Kees Popinga è uno di quegli uomini cosiddetti normali che Simenon predilige e che sa raccontare come nessun altro. La sua normalità, come ogni normalità, è illusoria: un meccanismo che, appena s’inceppa, diventa capace di tutto. Ma non tutti, a quel punto, sono capaci di tutto. Kees Popinga sì. Come era stato, un tempo, il più normale fra i normali, ora si sfrena e, preso da un’euforia sinistra, rovescia uno per uno tutti i capisaldi della sua realtà. La sua fuga è una sfida, e la sfida attira un’incalzante persecuzione, che ci trascina fino all’ultimo nella lettura. Personaggio paradigmatico dell’universo simenoniano, Popinga si insinua nella mente del lettore con una stupefacente familiarità. È come una carta da parati che abbiamo visto per anni e improvvisamente si metta a parlare. Dal momento in cui, un giorno, Popinga esce di casa e, chiudendo la porta, esce anche da se stesso, incontriamo di tutto e non riusciamo a evitare di vederlo con i suoi occhi. Il delitto, il terrore, la fantasticheria, la solitudine, la lucidità, la puntigliosità: sono nuovi pezzi su una vecchia scacchiera, e con il loro aiuto Popinga tenta disperatamente di eludere lo scacco matto. Alla fine, la sua vita, di cui ormai sappiamo tutto, sarà passata davanti ai nostri occhi, e ai suoi, come uno di quei misteriosi treni che amava guardare nella notte.

IL MIGLIO VERDE - STEPHEN KING - 556 pag
CAT 6 HORROR - THRILLER - MISTERO - GOTICO

Nel penitenziario di Cold Mountain, lungo lo stretto corridoio di celle noto come Il Miglio Verde, i detenuti come lo psicopatico Billy the Kid Wharton o il demoniaco Eduard Delacroix aspettano di morire sulla sedia elettrica, sorvegliati a vista dalle guardie. Ma nessuno riesce a decifrare l'enigmatico sguardo di John Coffey, un nero gigantesco condannato a morte per aver violentato e ucciso due bambine. Coffey è un mostro dalle sembianze umane o un essere in qualche modo diverso da tutti gli altri? Un autentico capolavoro firmato Stephen King e dal quale è stato tratto lo straordinario film di Frank Darabont con Tom Hanks.

Non si mette la vita nei libri, la si trova - Alan Bennett (la sovrana lettrice)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
04/05/2019 17:59 #2 da porthosearamis
sondaggio aperto. si vota

grazie Simona

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 07:05 #3 da Katya
Certo Kira che mettendo in mezzo Stephen King hai reso tutto molto più difficile per me :D :P
Ma la mia scelta ricade su La chimera, che volevo leggere, perché ho già letto Il miglio verde. :)

"Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere".

Daniel Pennac Come un romanzo

Un libro dev'essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi.
Ringraziano per il messaggio: Kira990

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 08:37 #4 da SARA1984
Io questo mese sono seriamente in difficoltà mi piacciono tutti e tre quindi non so proprio chi votare..... Aspetterò un altro po'
Ringraziano per il messaggio: Kira990

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 11:19 #5 da Graziella
L'uomo che guardava passare i treni l'ho letto in condivisione con qualcuno del club, l'anno scorso. Il miglio verde ho visto il film, tristissimo e molto bello. Penso che il libro sia ancora più triste. L'argomento del primo libro, che immagino bellissimo, non mi attira però. Mi dispiace veramente mi sarebbe piaciuto partecipare alla lettura del mese di giugno. Ma sono in dubbio su cosa scegliere. Ci penserò. Grazie comunque a Kira.
Ringraziano per il messaggio: Kira990

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 11:21 #6 da Francesco
Io ho votato per La Chimera perché gli altri due li ho già letti, anche se quello di Simenon lo rileggerei volentieri.
Ringraziano per il messaggio: Kira990

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 11:36 #7 da guidocx84
Votato senza alcun dubbio La chimera.
Era nella mia Readlist da tempo ;)

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert
Ringraziano per il messaggio: Kira990

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 16:41 #8 da Kira990
Vedo che i voti per ora sono abbastanza omogenei.
Io ho una preferenza in particolare ma qualsiasi sarà il vincitore sarò felice di leggerlo insieme a tutti voi.

Perché ho scelto proprio questi libri?

Allora La Chimera per me sarebbe una rilettura. La prima volta che l'ho letto ho subito pensato: mi piacerebbe veramente tanto leggere questo libro sul forum e discuterlo insieme. Tratta la storia vera di Antonia, vissuta a Zardino un paesino che oggi non esiste più ma doveva collocarsi non lontano da dove vivo io. E' una storia vera che tratta la caccia alle streghe ma non solo. In questo libro ci sono tantissimi spunti di riflessione e con argomenti, secondo me, molto attuali che potrebbero ben intavolare una discussione qui sul forum.

Simenon è entrato in scena perché mi ha colpito talmente tanto l'altro suo libro che ho letto, la camera azzurra, che non ho potuto far altro che inserire nella terna questo libro. Mi è stato descritto come ancora meglio della camera azzurra. Se nella camera azzurra abbiamo un giallo al contrario (sappiamo chi è l'assassino ma si deve scoprire chi è il morto: idea pazzesca!) mi domando cosa possiamo aspettarci da questo giallo? Inoltre visto il periodo in cui si ha già la testa rivolta alle vacanze, una lettura non troppo impegnativa ci sta bene.

King invece è entrato in lista perché le altre ipotesi a cui avevo pensato erano tutte in categoria 2 (che è del mese attuale e non proponibili). Quindi cerca e pensa non mi veniva in mente niente di adatto. Così, anche se è aperta una maratona su King, mi sono detta: perché no? In fondo de Il Miglio Verde credo saranno in pochi a non conoscere il film e la trama, quindi perché non approfondire e analizzare questo meraviglioso film leggendo le parole originali da cui è stata tratta la sceneggiatura?

Non si mette la vita nei libri, la si trova - Alan Bennett (la sovrana lettrice)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 17:21 #9 da Anna96
Questa volta per me non è una scelta difficile :cheer:
Il miglio verde è un libro bellissimo, forse uno dei miei libri preferiti in assoluto, però essendo abbastanza lungo ed avendolo letto per la prima volta solo un anno e mezzo fa non credo che lo rileggerei... Per quanto riguarda gli altri due, la Chimera è anche nella mia readlist, ma di recente ho letto un libro di Simenon che mi ha davvero colpita in positivo per abilità di sviluppare la trama e contemporaneamente la psicologia dei personaggi, quindi il mio voto va a L'uomo che guardava passare i treni! :)

«Questa è la parte più bella di tutta la letteratura: scoprire che i tuoi desideri sono desideri universali, che non sei solo o isolato da nessuno. Tu appartieni»
- Francis Scott Fitzgerald

Ringraziano per il messaggio: Kira990

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/05/2019 17:36 #10 da gaucho10blu
Ciao bella gente, anche io ho votato!!
La mia scelta è ricaduta su Simenon poiché, pur non avendo mai letto nulla di suo, la curiosità è tanta grazie ai commenti positivi sul romanzo "La camera azzurra".
Se dovesse vincere "La chimera" sarei contento allo stesso modo.
Non posso dire altrettanto per "Il miglio verde": ho adorato il film, ma non sarei nella condizione mentale giusta per cimentarmi in quella lettura.
Vedremo.
Ciò detto, grazie Kira per le proposte, proseguo col "Mondo di Sofia"!!
Buone letture a tutti!!
Ringraziano per il messaggio: Kira990

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Shoutbox

Avatar di manulas82 manulas82 - 11/05/2019 - 08:23

Come proposte per giugno, berlin alexanderplatz di doblin,o le immagini perdute di peter handke ?. Questi 2 libri mi hanno sempre incuriosito ?.

Avatar di manulas82 manulas82 - 11/05/2019 - 08:20

Purtroppo non posso partecipare al prossimo incontro. Solo ora ho visto che si tiene domani. Spero di poter partecipare all'incontro di giugno ?.

Avatar di Bibi Bibi - 10/05/2019 - 17:34

..oppure visita la sezione dedicata al Gruppo di Lettura di Roma. :D

Avatar di Bibi Bibi - 10/05/2019 - 17:33

Ciao ragazzi, benvenuti Garantisco che siete nel posto giusto se avete voglia di sommergervi di libri! :D Paola, la responsabile del GdL di Roma è aleinviaggio, prova a metterti in contatto con lei..

Avatar di Crusader Crusader - 09/05/2019 - 13:39

Ciao a tutti, è parecchio che vi seguo, essendo un divoratore di libri ho deciso di iscrivermi

Avatar di paolagianella paolagianella - 04/05/2019 - 12:53

Buongiorno.Sono Paola e mi sono iscritta per cercare un gruppo di lettura e condividere il mio amore per i libri. Abito a Bracciano.A Roma dove e quando ci si incontra? Grazie e buona giornata a tutti

Avatar di Bibi Bibi - 04/05/2019 - 11:05

Non ci sono ancora proposte per il Libro del Mese di Giugno? Coraggio, fatevi avanti! :D

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 04/05/2019 - 06:30

ciao Claudio, il prossimo incontro del gruppo di Roma sarà DOMENICA 12 MAGGIO alle 16:30 presso il Caffe Letterario a via Ostiense, 95. Parleremo de Le menzogne della notte di Bufalino

Avatar di Bibi Bibi - 03/05/2019 - 11:34

Benvenuto Claudio! Per il gruppo di Lettura di Roma accedi alla sezione dedicata, ti sapranno dire di più.

Avatar di Cloud Cloud - 02/05/2019 - 13:54

Buongiorno a tutti, mi presento sono Claudio. Mi piacerebbe avere qualche info sul gruppo di lettura di Roma per parteciparvi. Grazie mille

The shoutbox is unavailable to non-members

Ultimi commenti

  • L'impero dei draghi
    Crusader 09.05.2019 13:50
    E' uno dei pochi libri di Manfredi che non ho letto, mi ha incuriosito la recensione, credo che lo ...
     
  • Storia di una capinera
    EleMile 08.05.2019 09:56
    E' davvero un libro di una intensità emotiva che rimane dentro. Consigliatissimo!
     
  • Le nostre anime di notte
    Fede95 28.04.2019 23:59
    Bellissimo!
     
  • Le nostre anime di notte
    Bibi 16.04.2019 17:40
    L’ho aggiunto alla readlist, in base alla tua recensione credo che mi piacerà. :)
     
  • Le nostre anime di notte
    remembrandt 15.04.2019 23:29
    Ottima recensone Anna! E' un libro che ho tra i miei desiderata da un po' e spero di leggerlo presto!

Eventi

Maggio 2019
DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB
28293001020304
05060708091011
12131415161718
19202122232425
26272829303101

 

STATISTICHE

Utenti
3796
Articoli
1584
Visite agli articoli
2021281

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra Newsletter ed essere sempre aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità che riguardano Il Club del Libro!