Lunedì, 20 Maggio 2019

“Hannibal” e la musica classica

  • guidocx84
  • Avatar di guidocx84 Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Founder & Community Manager
Di più
01/07/2015 20:10 #1 da guidocx84

Il Dottor Hannibal Lecter: un uomo dotato di una profonda cultura, di un gusto estetico profondo e della capacità di uccidere in modo freddo e distaccato, senza far aumentare il suo battito cardiaco. Hannibal di Thomas Harris è un romanzo che presenta qualità nascoste: molte scene sono accompagnate da musiche di sottofondo, magari anche solo citate tra le righe, ma sempre presenti. Musica classica, che segue il gusto raffinato del protagonista, suonata ed eseguita nelle sue svariate forme. Tanto da diventare un tutt'uno con il dottor Hannibal Lecter.

Leggi tutto...

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
03/08/2015 09:06 #2 da Francis
non avevo ancora letto quest'articolo!!
io adoro i film e i libri che pongono l'attenzsione sull'elemento musicale!!
i personaggi dei serial killer o i telefilm su istituti psichiatrici e simili mi colpiscono sempre soprattutto per come viene utilizzata la musica da parte del regista..
quando c'è attenzione all'elemento musicale in un libro cerco sempre di ascoltare il brano citato, per calarmi al massimo all'interno della trama...

ci sono dei film che sono stati completamente rovinati secondo me da scelte musicali pessime.. uno degli ultimi che ho visto, Apes revolution, della saga de Il pianeta delle scimmie, nonostante effetti speciali grandiosi e trama avvincente, risulta veramente noioso per colpa delle tremende scelte musicali che sono state fatte..

quest'articolo mi ha fatto venire in mente un ricordo simpatico: una volta stavo ascoltando il Requiem di Mozart mentre facevo pulizie e gli cantavo sopra. Il mio dirimpettaio, che aveva la moglie a letto ammalata, mi venne a chiedere di abbassare il volume o chiudere le finestre e mi disse testualmente: "Ma chi è lei, un serial killer?" :D

...in medio stat virtus...
Ringraziano per il messaggio: Katya

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
04/08/2015 07:53 #3 da Claudia1221
Ahahahahah
Fra io il requiem di Mozart lo avevo impostato come sveglia per i giorni in cui avevo esami all'università :-) :-)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

"Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?"
Harper Lee, Il buio oltre la siepe .

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
05/08/2015 07:38 #4 da Francis

...in medio stat virtus...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
06/08/2015 21:12 - 06/08/2015 21:14 #5 da max
Forse un grande regista che ha usato la musica (sopratutto classica) nei suoi film è stato Stanley Kubrick.

"Per quanto i compositori di colonne sonore possano essere bravi, non saranno mai un Beethoven, un Mozart o un Brahms. Perché usare una colonna sonora discreta quando c'è dell'ottima musica disponibile dal nostro passato più recente?"
Non sono d'accordo in pieno con lui (Vedi Ennio Morricone per es.), però chi di voi ha visto Barry Lyndon? Sarabande di Handel (sublime) ci stà azzeccatissima...


I libri hanno gli stessi nemici dell'uomo: il fuoco, l'umidità, il tempo e il proprio contenuto.

Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere.

Chi brucia i libri, presto o tardi arriverà a bruciare esseri umani.

La cultura non è per tutti, ma solo per chi la vuole....
Ultima Modifica 06/08/2015 21:14 da max.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
07/08/2015 09:50 - 07/08/2015 09:52 #6 da Francis
d'accordissimo su Kubrick! vedi genialità come Eyes wide shut o 2001: Odissea nello spazio. ;)

però c'è film e film... voglio dire, i compositori di soundtrack magari non si possono paragonare a Mozart, ma molti il loro lavoro lo sanno fare e anche bene...
è vero che per un film d'autore la musica classica è una risorsa inesauribile, ma anche Kubrick utilizzò le opere dei suoi contemporanei, come ad esempio quelle di G. Ligeti... che poi gli fece causa perché non era stato avvisato, tra l'altro ahahah :cheer: (scrissi un articolo per Dentro il Libro quando si parlava di 1984 di Orwell, su Ligeti e le scelte musicali di Kubrick: www.ilclubdellibro.it/rubrica-letteraria...stanley-kubrick.html )

...in medio stat virtus...
Ultima Modifica 07/08/2015 09:52 da Francis.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Shoutbox

Avatar di manulas82 manulas82 - 11/05/2019 - 08:23

Come proposte per giugno, berlin alexanderplatz di doblin,o le immagini perdute di peter handke ?. Questi 2 libri mi hanno sempre incuriosito ?.

Avatar di manulas82 manulas82 - 11/05/2019 - 08:20

Purtroppo non posso partecipare al prossimo incontro. Solo ora ho visto che si tiene domani. Spero di poter partecipare all'incontro di giugno ?.

Avatar di Bibi Bibi - 10/05/2019 - 17:34

..oppure visita la sezione dedicata al Gruppo di Lettura di Roma. :D

Avatar di Bibi Bibi - 10/05/2019 - 17:33

Ciao ragazzi, benvenuti Garantisco che siete nel posto giusto se avete voglia di sommergervi di libri! :D Paola, la responsabile del GdL di Roma è aleinviaggio, prova a metterti in contatto con lei..

Avatar di Crusader Crusader - 09/05/2019 - 13:39

Ciao a tutti, è parecchio che vi seguo, essendo un divoratore di libri ho deciso di iscrivermi

Avatar di paolagianella paolagianella - 04/05/2019 - 12:53

Buongiorno.Sono Paola e mi sono iscritta per cercare un gruppo di lettura e condividere il mio amore per i libri. Abito a Bracciano.A Roma dove e quando ci si incontra? Grazie e buona giornata a tutti

Avatar di Bibi Bibi - 04/05/2019 - 11:05

Non ci sono ancora proposte per il Libro del Mese di Giugno? Coraggio, fatevi avanti! :D

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 04/05/2019 - 06:30

ciao Claudio, il prossimo incontro del gruppo di Roma sarà DOMENICA 12 MAGGIO alle 16:30 presso il Caffe Letterario a via Ostiense, 95. Parleremo de Le menzogne della notte di Bufalino

Avatar di Bibi Bibi - 03/05/2019 - 11:34

Benvenuto Claudio! Per il gruppo di Lettura di Roma accedi alla sezione dedicata, ti sapranno dire di più.

Avatar di Cloud Cloud - 02/05/2019 - 13:54

Buongiorno a tutti, mi presento sono Claudio. Mi piacerebbe avere qualche info sul gruppo di lettura di Roma per parteciparvi. Grazie mille

The shoutbox is unavailable to non-members

Ultimi commenti

  • L'impero dei draghi
    Crusader 09.05.2019 13:50
    E' uno dei pochi libri di Manfredi che non ho letto, mi ha incuriosito la recensione, credo che lo ...
     
  • Storia di una capinera
    EleMile 08.05.2019 09:56
    E' davvero un libro di una intensità emotiva che rimane dentro. Consigliatissimo!
     
  • Le nostre anime di notte
    Fede95 28.04.2019 23:59
    Bellissimo!
     
  • Le nostre anime di notte
    Bibi 16.04.2019 17:40
    L’ho aggiunto alla readlist, in base alla tua recensione credo che mi piacerà. :)
     
  • Le nostre anime di notte
    remembrandt 15.04.2019 23:29
    Ottima recensone Anna! E' un libro che ho tra i miei desiderata da un po' e spero di leggerlo presto!

Eventi

Maggio 2019
DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB
28293001020304
05060708091011
12131415161718
19202122232425
26272829303101

 

STATISTICHE

Utenti
3796
Articoli
1584
Visite agli articoli
2021302

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra Newsletter ed essere sempre aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità che riguardano Il Club del Libro!