Christopher Boone ha quindici anni e soffre della sindrome di Asperger, una forma di autismo. Il suo rapporto con il mondo è problematico: odia essere toccato, detesta il giallo e il marrone, si arrabbia se i mobili di casa vengono spostati, non riesce a interpretare l'espressione del viso delle persone, non sorride mai... In compenso, adora la matematica, l'astronomia e i romanzi gialli, ed è intenzionato a scriverne uno. Si, perché da quando ha scoperto il cadavere di Wellington, il cane della vicina, non riesce a darsi pace. E gettandosi nel "caso" con la stessa passione del suo eroe Sherlock Holmes, finisce per portare alla luce un mistero più profondo, che gli cambierà la vita e lo costringerà ad addentrarsi nel mondo caotico e rumoroso degli altri. Con una nuova prefazione dell'autore.

Simona (Kira990), l'utente della nostra Community che ha proposto il Libro del Mese, ci racconta quali sono le ragioni per le quali ha deciso di proporre la lettura di questo libro.

In seguito al restyling del sito de Il Club del Libro, la scelta del Libro del Mese è stata fatta "al buio" (mediante un sondaggio del quale non conoscevamo l'avanzamento) e per giugno abbiamo votato, con largo margine e senza essere influenzati dalle preferenze già espresse, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte.
E' il libro più famoso di questo autore, Mark Haddon, che pare essere uno scrittore ed illustratore per ragazzi. Ho deciso di proporre questa lettura dopo aver letto una sua intervista e svariati commenti positivi sul libro. Mi ha colpito molto e mi ha incuriosito la parte dell'articolo in cui il giornalista domandava il perchè il protagonista, affetto dalla sindrome di Asperger, risulta essere il protagonista perfetto per questa storia. Haddon rispose che è il protagonista perfetto perchè è un pessimo narratore. Per via della malattia non capisce i volti, le emozioni, dice sempre la verità ma non capisce cosa gli dice la gente, quindi la verità è la verità ma non è la verità. E' un paradosso. Queste lacune di emozioni devono quindi essere riempite dal lettore e, sempre secondo Haddon, questa è la forza del libro.
Dalle premesse mi sembra un libro con un elevato potenziale emozionale e narrativo, che possa dare spunti di riflessione e discussione. E' una novità anche per me in quanto non ho mai letto nulla di questo autore prima, quindi buona lettura! Un particolare: in Inghilterra lo stesso libro è uscito con due diverse copertine. Una per ragazzi ed una per adulti. Una scelta di puro marketing fatta per invogliare un pubblico più vasto alla lettura di questo libro?

A questo punto non ci resta che iniziare insieme la lettura del mese di giugno! Vi aspettiamo come sempre sul nostro Forum per discuterne insieme!

Autore Mark Haddon
Editore Einaudi
Pagine 248
Prezzo di copertina 12,00 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Giallo - Poliziesco - Noir