"Invece noi preferiremmo stare con te. Vorremmo farti compagnia nella stanzuccia dove il tuo corpo è stato marchiato, dove è stata segnata una traccia che non potrà mai più essere rimossa. Adesso tu fai parte di noi, le donne rapite, stuprate. Chiamiamoci tutte Franca Viola perché di te rimarrà il nome, mentre di noi è rimasto solo il silenzio."

Il Libro del Mese di Gennaio 2018 è Niente ci fu della scrittrice Beatrice Monroy. Il libro racconta la storia di una giovane donna molto coraggiosa, che in pochi conoscono, Franca Viola. La storia di Franca Viola probabilmente e comprensibilmente è più nota nella sua regione di appartenenza (la Sicilia) ma merita sicuramente di essere diffusa, ecco il perché della proposta ed ecco il perché della scelta della Community. Nel suo libro la Monroy racconta il coraggio di una giovanissima donna di diciassette anni, Franca per l'appunto, che ha avuto la forza di ribellarsi a quella che era una consuetudine del suo tempo, quella del matrimonio riparatore. Nella storia di Franca però tutto è un po' più complesso, perché la ragazza non aveva volontariamente scelto di fare la famosa "fuitina" ma era stata rapita e tenuta in ostaggio per circa una settimana dall'uomo che la voleva a tutti i costi. Quindi Niente ci fu, non solo racconta del coraggio di Franca ma anche della situazione sociale della Sicilia degli anni '60. Già il titolo fa comprendere come la linea di pensiero fosse proprio quella del non voler vedere, di voler nascondere il marcio sotto il tappeto. Il libro della Monroy quindi porta a galla questo marcio. Vi aspettiamo sul Forum per discuterne insieme.

Autore Beatrice Monroy
Editore la meridiana
Pagine 112
Prezzo di copertina 13,50 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Realistico - Cronaca - Saggi - Biografia