Pubblicato a puntate tra il 1871 e il 1872, "Middlemarch" è, nel variegato paesaggio del romanzo inglese di fine Ottocento, tra i punti più alti mai raggiunti in termini di capacità di rappresentazione della complessità delle psicologie e di attenzione quasi d'ordine sociologico all'ambiente sociale (il sottotitolo, "Studi di vita in provincia", definisce da subito il contesto). Al centro della storia è proprio l'immaginaria cittadina inglese di Middlemarch, all'interno della quale si articolano i destini di quattro personaggi e di due matrimoni infelici, indagati da George Eliot nei loro più impercettibili interstizi attraverso lo strumento chirurgico di uno stile espressivo sempre acuminato. Il romanzo che permette di comprendere la solidissima fragilità dell'Inghilterra vittoriana.

Il Club del Libro inizia il 2019 con una delle opere più importanti e più apprezzate della narrativa inglese ottocentesca, capace di indagare e rappresentare come poche l'epoca vittoriana, le sue luci e le sue ombre. Vi aspettiamo come sempre sul Forum per discuterne insieme.

Autore George Eliot
Editore BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Pagine 829
Prezzo di copertina 12,00 €
Prezzo e-book 2,99 €
Categoria Classico - D'ambiente - Storico