Quando il passato presenta i suoi conti. Le vite di Matteo, Gianni, Giulia, Anna, Fabio, Andrea e Renata detta Rena sono tutte vite segnate. Fin dall'infanzia, con traumi profondi che scuotono l'anima oppure vanno a interrarsi in certe zone segrete della coscienza, e dalla giovinezza che ci aggiunge il suo carico di turbamenti, di rivolte, di affermazioni di sé. Sembrerebbe che gli anni della prima maturità possano portare un inizio di pacificazione, se non altro perché le vite sembrano incanalate nei loro binari borghesi e le coppie si sono stabilizzate, ma non è così. Non è affatto così; anzi, è proprio il contrario: l'età matura è il momento giusto perché i nodi vengano al pettine, gli elementi psichici si combinino apposta per precipitare, per esplodere come una miscela assai temibile con la quale un alchimista improvvido abbia giocato troppo a lungo e con troppa fortuna. Decisamente, questo romanzo è anomalo nella produzione di Andrea Camilleri. Lo è da subito, dalla prima lettura che ci propone una lingua secca, affilata, che non cede all'espressività del dialetto né ad alcuna di quelle varie forme di pietas che spesso si ritrovano nella prosa dello scrittore e che sotto forma di ironia, tenerezza, comprensione per le umane debolezze intervengono a lenire anche le situazioni più dure e crudeli. Qui invece non c'è possibilità di fuga o di nascondimento. Ogni personaggio è consegnato alla sua dannazione e alla deriva inesorabile delle sue azioni. Sette amici, delle vite, dei traumi e una cena. Amici che si conoscono fin dall'infanzia, ormai adulti, legati da questo filo sottile che li tiene uniti, vivono le loro vite. Ad una cena si verifica un evento drammatico destinato a riportare a galla antichi rovelli e traumi malamente rimossi. Sì, perché il passato è sempre lì a tenerci d'occhio, ha la pessima abitudine di uscire dall'ombra in modo inaspettato e quando meno lo si aspetti. Ed ecco che per i setti amici non c'è più possibilità di nascondersi o di fuga. Emergeranno i traumi nascosti nel più profondo e che hanno poi segnato la loro vita facendoli diventare quelli che sono. Trama piuttosto complessa, circolare, in cui il primo capitolo viene poi spiegato ed esplicitato dall'ultimo.

Per agosto 2012 il Club del Libro propone un libro di Andrea Camilleri molto diverso dalle sue solite scritture. Immaginandovi in spiaggia sotto l'ombrellone o al fresco di una grande quercia, vi auguriamo buone vacanze e vi diamo questo spunto di lettura molto estivo, sperando di ritrovarvi pronti per parlarne insieme sul nostro Forum, al ritorno dalle vacanze. Buon divertimento!!!

Autore Andrea Camilleri
Editore Mondadori
Pagine 143
Prezzo di copertina 9,50 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Giallo - Poliziesco - Noir