"A suo avviso, per essere un uomo della sua età, cinquantadue anni, divorziato, ha risolto il problema del sesso piuttosto bene". È la prima frase di "Vergogna", e chi la pronuncia, il professor David Lurie, quel problema non l'ha risolto affatto. Non a caso, una sera Lurie invita a casa sua una studentessa e la seduce. Costretto a lasciare la professione, Lurie si rifugia da sua figlia, in campagna. Qui potrebbe trovare la pace, e invece trova altra violenza, quella che tre sconosciuti esercitano sulla ragazza. Lurie vorrebbe denunciarli, ma sua figlia si oppone, sostenendo che il pericolo con cui i bianchi convivono è il prezzo da pagare per avere diritto alla terra.

Vergogna (Disgrace) è un romanzo dell'autore Premio Nobel 2003 J. M. Coetzee pubblicato in Italia dalla casa editrice Einaudi nel 2000, con traduzione di Gaspare Bona. Grazie a questo romanzo l'autore si è aggiudicato il Booker Prize per la seconda volta. Il romanzo è anche stato scelto, in occasione del quarantesimo anniversario di fondazione del premio, tra i finalisti del premio Best of the Booker. (fonte: wikipedia.it)

Il Club del Libro inaugura un 2014 denso di appuntamenti, novità e tanti buoni libri da leggere con un capolavoro della letteratura contemporanea: "Vergogna" di J.M. Coetzee, premio Nobel per la letteratura nel 2003.
Il Libro del Mese di Gennaio 2014 ci porta in Sud Africa, per l'esattezza inizialmente a Cape Town, poi in un paese di campagna lontano dalla metropoli e dalla vita civilizzata. Il testo narra le vicende di David Lurie, professore universitario dominato da un'instancabile curiosità sessuale che gli creerà non pochi problemi e che fa da filo conduttore per l'intera storia. Abbandonando gli agi della città, approda in un luogo inospitale, in cui bisogna lottare per la sopravvivenza. Ed è lì che conosceremo Lucy, sua figlia, sola in un mondo di uomini, a lottare da sola contro tutto e tutti. È ancora il Sudafrica a rendere la vita l'unico inferno in cui vivere e che il professore sarà costretto ad accettare. Così anche una violenza carnale può (se non deve) essere accettata, per continuare a vivere, in silenzio, chinando il capo, per sopravvivere.
Un Libro del Mese che promette moltissimi spunti di discussione e riflessione da condividere con gli altri lettori sul Forum del Club del Libro. Vi aspettiamo ed intanto cogliamo l'occasione per porgervi i nostri più sentiti auguri di buon anno!

Autore J. M. Coetzee
Editore Einaudi
Pagine 234
Prezzo di copertina 12,00 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico