Allan Karlsson compie cento anni e per l'occasione la casa di riposo dove vive intende festeggiare la ricorrenza in pompa magna, con tutte le autorità. Allan, però, è di un'altra idea. Così decide, di punto in bianco, di darsela a gambe. Con le pantofole ai piedi scavalca la finestra e si dirige nell'unico luogo dove la megera direttrice dell'istituto non può riacciuffarlo, alla stazione degli autobus, per allontanarsi anche se non sa bene verso dove. Nell'attesa del primo pullman in partenza, Allan si imbatte in un ceffo strano, giovane, biondo e troppo fiducioso che l'attempato Allan non sia capace di colpi di testa. Non potendo entrare nella piccola cabina della toilet pubblica insieme all'ingombrante valigia cui si accompagna, il giovane chiede ad Allan, con una certa scortesia, di vigilare bene che nessuno se ne appropri mentre disbriga le sue necessità. Mai avrebbe pensato, il biondo, quanto gli sarebbe costata questa fiducia malriposta e quella necessità fisiologica. La corriera per-non-si-sa-dove sta partendo, infatti. Allan non può perderla se vuole seminare la megera che ha già dato l'allarme, e così vi sale, naturalmente portando con sé quella grossa, misteriosa valigia. E non sa ancora che quel biondino scialbo è un feroce criminale pronto a tutto per riprendersi la sua valigia e fare fuori l'arzillo vecchietto. Un centenario capace di incarnare i sogni di ognuno, pronto a tutto per non lasciarsi scappare questo improvviso e pericoloso dono del destino.

Jonas Jonasson è l'autore di questo romanzo divertente e accattivante. Il libro, dopo la sua uscita nelle librerie, rimase in vetta alla classifiche per molto tempo convincendo la maggior parte dei lettori che lo avevano acquistato. 
Nel suo percorso il nostro arzillo vecchietto incontrerà personaggi eccentrici e divertenti che diventeranno veri e propri compici di molte avventure, la storia è inoltre arricchita da  flashback del suo passato, che ci permetteranno di conoscere vicende in cui, in un modo o in un altro, il nostro protagonista è entrato in contatto nel corso degli anni con  i maggiori leader della storia del Novecento, prendendo con loro le decisioni più importanti.
Allan è stato definito da molti critici come il moderno Forrest Gump, proprio perché la sua vita è contraddistinta da vicende esilaranti e forsennate, al limite della credibilità, che incontrano però avvenimenti cruciali della storia. L’insieme di questi elementi tuttavia non rendono il libro poco credibile ma, a detta dei lettori, tutti questi elementi rendono la lettura molto piacevole e spensierata. Vi aspettiamo sul Forum per discuterne tutti insieme.

Autore Jonas Jonasson
Editore Bompiani
Pagine 446
Prezzo di copertina 15,00 €
Prezzo e-book 7,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico