Seattle. È l'alba e il piccolo William si stropiccia i grandi occhi neri. Ancora avvolto nelle coperte, riesce quasi a sentire quelle canzoni sussurrate alle sue orecchie in una lingua antica. Ma è da cinque anni che non ascolta la voce di sua madre. Da quando è entrato nell'orfanotrofio e la disciplina ha preso il posto delle carezze. E l'odio è diventato la regola. Perché William è diverso da tutti gli altri, William è cinese. Però oggi, nel giorno fissato per il compleanno di tutti i bambini dell'istituto, William trova il coraggio di fare la domanda più difficile. Vuole sapere cosa è successo a sua madre. Le parole sono vaghe, ma lasciano intuire una risposta che trafigge il suo cuore come una lama: è morta. William non ci crede. Non vuole arrendersi a questa verità. Lui sa che è ancora viva. E c'è solo una persona con cui confidarsi: Charlotte, una cascata di capelli rossi e la pelle delicata come un fiore. Lei è l'unica a credergli e insieme decidono di fuggire dall'orfanotrofio per cercare sua madre. Ma ad aspettarli c'è un mondo pericoloso e oscuro. Il mondo violento delle strade di Seattle nei primi anni Trenta. Il mondo proibito dei locali, delle scintillanti insegne dei teatri e dei club. Proprio qui, William incontra uno sguardo che non ha mai dimenticato. Quello di una giovane cantante cinese. Deve scoprire chi è e cosa nasconde. Nessun ostacolo è troppo grande da superare. Perché adesso la speranza forse può tornare a crescere. La speranza di essere amati e finalmente al sicuro.

Marzo 2010. Il Club del Libro affrontava la sua terza lettura assoluta: "Il gusto proibito dello zenzero" di Jamie Ford. Di quel libro la community conserva ancora oggi un ricordo stupendo. Fu il primo libro dal quale traemmo molti spunti di riflessione e grazie al quale iniziammo a conoscerci. Molti degli amici che oggi popolano la nostra community, sono giunti sulle pagine de Il Club del Libro proprio in quell'occasione. Da allora, molti nuovi iscritti sono approdati nella nostra grande famiglia e hanno intrapreso la lettura de "Il gusto proibito dello zenzero", del quale tutti torniamo a parlare molto volentieri. Jamie Ford, autore non molto prolifico, ha impiegato anni a scrivere il suo secondo romanzo, "Come un fiore ribelle", che la community ha votato per il mese di gennaio 2016. Iniziamo dunque l'anno con quel sapore di "vecchio ricordo" che non guasta. Con la voglia di tornare nella Seattle di Ford, teatro di grandi emozioni ed accadimenti. E' scontato dire che molti di noi, soprattutto quelli che hanno aspettato anni per leggere il nuovo lavoro di Ford, si aspettano moltissimo da questo libro. Speriamo che molti altri amici lettori desiderino unirsi a noi in questo ennesimo viaggio della nostra community. Avanti lettori, vi aspettiamo!

Autore Jamie Ford
Editore Garzanti Libri
Pagine 347
Prezzo di copertina 9,90 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico