In un tempo e un luogo non precisati, all'improvviso l'intera popolazione diventa cieca per un'inspiegabile epidemia. Chi è colpito da questo male si trova come avvolto in una nube lattiginosa e non ci vede più. Le reazioni psicologiche degli anonimi protagonisti sono devastanti, con un'esplosione di terrore e violenza, e gli effetti di questa misteriosa patologia sulla convivenza sociale risulteranno drammatici. I primi colpiti dal male vengono infatti rinchiusi in un ex manicomio per la paura del contagio e l'insensibilità altrui, e qui si manifesta tutto l'orrore di cui l'uomo sa essere capace. Nel suo racconto fantastico, Saramago disegna la grande metafora di un'umanità bestiale e feroce, incapace di vedere e distinguere le cose su una base di razionalità, artefice di abbrutimento, violenza, degradazione. Ne deriva un romanzo di valenza universale sull'indifferenza e l'egoismo, sul potere e la sopraffazione, sulla guerra di tutti contro tutti, una dura denuncia del buio della ragione, con un catartico spiraglio di luce e salvezza.

Josè Saramago, nel discorso per l'assegnazione del premio Nobel per la letteratura nel 1998, ha affermato come la società contemporanea sia cieca poiché si è perso il senso di solidarietà fra le persone. In questo romanzo, pubblicato nel 1995 e considerato determinante per l'assegnazione del premio, il tema centrale riguarda infatti l'indifferenza dell'umanità nei confronti del prossimo, un sentimento sempre più diffuso e che porta alla de-umanizzazione delle persone.

Con il Libro del Mese di Giugno 2016, Il Club del Libro affronta un'opera in cui è possibile riscontrare caratteristiche tipiche dello stile di Saramago: assenza di nomi propri e di punteggiatura regolare, gli eventi vengono narrati da una prospettiva particolare, volta a mettere in luce il fattore umano dietro l'evento. Tramite l'utilizzo dell'allegoria e dell'ironia, l'autore trasmette la sua critica sociale ed il suo pensiero tagliente sul genere umano e sulle sue debolezze: un animale sopraffatto dall'egoismo, sentimento che fa emergere l'aspetto più bestiale della sua indole. Lo scrittore portoghese presenta l'avverarsi di una possibile realtà, abbracciando il genere della fantascienza apocalittica, e portando il lettore a riflettere sul futuro discutibile della sua specie.

Autore José Saramago
Editore Feltrinelli
Pagine 288
Prezzo di copertina 9,50 €
Prezzo e-book 5,99 €
Categoria Fantascienza - Fantastico - Fantasy