Londra. L'eccentrico scrittore Owen Quine non si fa vedere da giorni. Non è la prima volta che scompare improvvisamente, ma non è mai stato via così tanto tempo e la moglie ha bisogno di ritrovarlo. Decide così di assumere l'investigatore privato Cormoran Strike per riportare a casa il marito. Ma appena Strike comincia a indagare, appare chiaro che dietro la scomparsa di Quine c'è molto di più di quanto sua moglie sospetti. Lo scrittore se n'è andato portando con sé il manoscritto del suo ultimo romanzo, pieno di ritratti al vetriolo di quasi tutte le persone che conosce, soprattutto di quelle che ruotano attorno al suo mestiere. Se venisse pubblicato, il libro di Quine rovinerebbe molte vite: perciò sono in tanti a voler mettere a tacere lo scrittore... Ricco di colpi di scena, uno spaccato degli intrighi del mondo editoriale londinese, "Il baco da seta" è il secondo romanzo della serie che ha per protagonisti Cormoran Strike e la sua assistente, la giovane e determinata Robin Ellacott.

Per il mese di Agosto 2016 il Club del Libro ha scelto "Il baco da seta",  seconda opera a firma di Robert Galbraith. E' cosa nota a tutti che dietro questo pseudonimo si cela un nome molto più "ingombrante", quello di J.K. Rowling, la creatrice di Harry Potter, il maghetto più famoso al mondo.

Il primo romanzo della serie con il detective Cormoran Strike ("Il richiamo del cuculo") aveva riscosso un discreto successo di pubblico, ma quando poi era stata resa nota la vera paternità dell'opera allora sì che le vendite erano schizzate in modo esponenziale, facendo balzare il libro ai vertici delle classifiche di gradimento.
J.K. Rowling mette di nuovo alla prova le abilità investigative del suo beniamino in un caso "torbido" e cruento che coinvolge l'intero mondo editoriale. Espediente che consentirà alla scrittrice di formulare una riflessione arguta sullo stato dell'editoria contemporanea.

A popolare il romanzo una variegata moltitudine di persone: ragazzi e ragazze dai nomi eleganti e raffinati, scrittori nati dal self publishing, agenti e editori avidi e romanzieri dall'ego smisurato, ma nessun'opera letteraria degna di nota.
All'interno di questo coacervo si trova ad investigare Cormoran Strike, l'ormai famoso ex veterano di guerra. Una donna, Leonora Quine, chiede il suo aiuto: il marito, uno scrittore sgradevole e dallo scarso successo è scomparso in circostanze misteriose mentre era in procinto di pubblicare un romanzo scabroso con crudeli caricature dei suoi colleghi, impegnati nel libro in ogni sorta di depravazione. Bombyx Mori, nome latino del baco da seta, noto per esser bollito vivo nel suo bozzolo per preservare i fili di seta è il titolo del controverso manoscritto scomparso insieme al suo autore. Una chiara allegoria per raffigurare le relazioni all'interno del mondo editoriale. L'opera è un mix sgradevole di stupro, tortura, necrofilia e cannibalismo, con il suo eroe mangiato vivo da personaggi che sono metafore delle persone che Quine considera responsabili della distruzione della sua carriera.
Le cose si mettono peggio per il nostro detective quando viene fatta la macabra scoperta del cadavere di Owen. Le indagini si dirigono dapprima verso la moglie, poi si concentrano sulle altre persone ritratte nel manoscritto: dal suo editore al suo ex amico-collega. Strike, con disinvoltura, si districa nell'intricata rete di rapporti personali e, come nel migliore dei polizieschi, cala la maschera ad ogni personaggio fino ad arrivare, attraverso un procedimento deduttivo, dritto al colpevole.

L'originalità dell'autrice consiste proprio in questo, prendere i punti di forza del genere poliziesco e utilizzarli per la sua narrazione: l'ascolto dei testimoni e dei loro alibi, l'ambientazione chiusa e sospettosa, gli indizi seminati con astuzia, tanti sono gli elementi che legano questo libro alla tradizione del romanzo poliziesco inglese.
Molto interessante è anche l'evolversi del rapporto tra Strike e la sua fedele assistente Robin. Lei si sente trascurata, bloccata nel suo ruolo di segretaria mentre vorrebbe lavorare in primo piano al caso. Strike, dal canto suo, è deciso a mettere Robin alle strette: o il lavoro o la vita sentimentale. Le incomprensioni diventano sempre più acute fin quando, grazie proprio all'aiuto di Robin, il detective riuscirà a formulare una teoria del delitto perfetta e a sciogliere finalmente il caso.

Un giallo mozzafiato e divertente al tempo stesso, dove i protagonisti più appassionanti sono i detective che devono risolvere il caso. Ritmo rapido e incalzante, ma anche grande attenzione alla psicologia di ogni personaggio che popola il romanzo. Inoltre un sapiente mix di satira e noir consente alla scrittrice di regalare un ritratto satirico del mondo editoriale che nelle sue mani diventa assolutamente divertente.

Insomma un'ottima scelta per una lettura collettiva "estiva" a cui siete tutti invitati a partecipare e a discuterne sul Forum de Il Club del Libro!

Autore Robert Galbraith
Editore Salani
Pagine 555
Prezzo di copertina 18,60 €
Prezzo e-book 9,99 €
Categoria Giallo - Poliziesco - Noir