images/news-e-eventi/librivivi-emizioni-da-ascoltare.jpg

Quest'oggi vi segnaliamo un prodotto del quale non tutti sono a conoscenza e che può essere un interessante spunto di discussione per gli amanti della letteratura e del teatro. Stiamo parlato di audiolibri. Certo, fino a qui, niente di nuovo, soprattutto se pensiamo che il primo audiolibro fu inciso nel 1933 dall'antropologo J.P. Harrington. Ma il sito internet LibriVivi parla, nello specifico, di "Emozioni da ascoltare" e questo ha destato il nostro interesse. Per questo motivo abbiamo deciso di segnalarvelo, sperando anche in un riscontro da parte vostra. Di che cosa stiamo parlando esattamente?

I LibriVivi sono incisioni artistiche vocali e sonore di opere letterarie, interpretate dai grandi artisti, attori e doppiatori della cinematografia italiana. Uno degli slogan con cui viene reclamizzato il prodotto è: "In un libro le stesse emozioni del cinema". I LibriVivi vengono venduti a prezzi modici e sono suddivisi in tre collane: "Colossal", "Palco" e "Recital". Trovate numerosissime informazioni e tutti i dettagli del caso sul sito internet del prodotto. Non andremo dunque in questo ambito ad approfondire maggiormente di cosa si tratta ma siamo piuttosto interessati alle sensazioni che secondo voi potrebbe dare un'esperienza di questo genere a chi già è un amante della letteratura e assiduo lettore o a chi invece, per vari motivi, non può dedicarvi il tempo necessario piuttosto che a coloro che invece non amano leggere. Pensate che un prodotto di questo tipo possa rappresentare uno stimolo per queste persone a provare interesse per la letteratura? Pensate che le sensazioni che può dare un audiolibro, ben fatto che sia, potrebbero sostituire quelle che provate leggendo un libro? Non che l'obiettivo di chi ha creato il prodotto sia questo naturalmente. Ma potrebbe essere un'analisi interessante anche perché poi potremmo collegarci anche ad un qualcosa di tipo diverso, valutando anche il fenomeno e-book, che negli ultimi anni sta crescendo sensibilmente. La nascita di questi nuovi prodotti è soltanto una trovata commerciale o si fonda su qualcosa di più serio a cui i "lettori moderni" non possono/vogliono rinunciare? Quali potrebbero essere i vantaggi e gli svantaggi di prodotti di questo genere? Parlando molto più soggettivamente potreste dirci anche se pensate che un LibroVivo sarebbe un regalo da voi gradito. Gli spunti di riflessione potrebbero essere davvero tanti e saremmo curiosi di approfondirli con voi nel nostro Forum (preferibilmente) o sulla nostra Fan Page su Facebook. Se qualcuno che ha provato un prodotto di questo tipo in passato volesse regalarci una testimonianza, per il Club del Libro ed i suoi iscritti sarebbe senza dubbio un piacere. Infine, non dimenticate di ascoltare un'anteprima sonora di un LibroVivo per capire di che cosa si tratta in particolare. Tutte le anteprime sono a vostra disposizione sul sito internet del prodotto da cui naturalmente è possibile accede anche allo Shop Online. Noi abbiamo provato l'anteprima de "Il ritratto di Dorian Gray" di Oscar Wilde. Davvero molto suggestiva. Potrebbe essere piacevole ed interessante non rinunciare a nessuna delle due sensazioni e leggere un buon libro accompagnati dal relativo LibroVivo. Fateci sapere cosa ne pensate! Vi aspettiamo sul Forum!