Martedì, 18 Dicembre 2018

News & Eventi | News dal mondo

Una nuova collana firmata dal Corriere della Sera permetterà, a tutti gli appassionati e non solo, di conoscere I Capolavori dell'arte attraverso 35 monografie curate ed introdotte da Philippe Daverio, critico d'arte e giornalista. Il 28 agosto uscirà il primo volume, dedicato alla Nascita di Venere di Botticelli.

È possibile trovare un trait d'union tra matematica e letteratura? Sembrerebbe di no: mondi troppo distanti, numeri e lettere che mal si mescolano tra loro. Eppure, il Corriere della Sera inaugurerà domani una nuova collana di saggi, La matematica come un romanzo, che si propone l'ambizioso obiettivo di far diventare chiara e comprensibile a chiunque la teoria del caos piuttosto che il calcolo infinitesimale, attraverso la vita e le scoperte di grandi personaggi.

È evidente che i libri che più amiamo ci rispecchiano: rivelano la nostra mentalità, il nostro modo d'essere, le nostre attitudini. Ecco perché è sempre interessante scoprire quali sono i libri preferiti di personalità importanti. Il Corriere della Sera ha lanciato una collana dedicata ai libri più amati da Jorge Mario Bergoglio: La biblioteca di Papa Francesco presenta venti opere molto diverse tra loro, che ne hanno formato il pensiero, anche ma non solo come uomo di Chiesa.

Lo scorso 11 febbraio è stata lanciata dal Corriere della Sera una nuova interessante collana dal titolo Grandangolo: 35 libri inediti per conoscere, in maniera semplice ed immediata, i grandi personaggi che hanno gettato le basi del nostro pensiero. 
La collana Grandangolo si compone di 35 libri inediti, pensati dal Corriere della Sera appositamente per i propri lettori e destinati ad una larghissima fascia della popolazione, grazie all'approccio moderno e divulgativo ed al voluto utilizzo di un linguaggio semplice. La storia del nostro pensiero è ripercorsa attraverso questi libretti coincisi (circa 160 pagine a volume), chiari e completi. 
Il lancio della collana è avvenuto lo scorso 11 febbraio con la prima uscita dedicata a Platone. Ma, se l'avete persa, non disperate: da qui ad ottobre, ogni martedì, vi aspettano altre 34 uscite (a 5,90 euro oltre al prezzo del quotidiano), con nomi altrettanto eccellenti! Kant (che sarà protagonista della prossima uscita, il 18 febbraio), Einstein, Aristotele, Schopenhauer, Freud, Nietzsche, Sant'Agostino, Darwin, Voltaire e molti altri ancora: un'occasione imperdibile per noi lettori di accrescere il nostro sapere sugli argomenti ed i personaggi trattati o, semplicemente, di avere in libreria dei volumi di facile consultazione e di qualità.

Proprio oggi, verso l'ora di pranzo, è stato reso noto il nome del vincitore del Premio Nobel per la Letteratura di quest'anno: si tratta della canadese Alice Munro, definita dall'Accademia Reale Svedese "maestra del racconto breve contemporaneo". E' la tredicesima donna, dal 1901, ad essere insignita del prestigioso riconoscimento.

Partecipa anche tu all'esperimento di scrittura collaborativa del Club del Libro! In occasione del Maggio dei Libri 2013, inviaci il tuo reportage sugli eventi del Maggio dei Libri ai quali hai partecipato! Riceverai un credito per la scelta di un nostro Libro del Mese!

Per il terzo anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l'Associazione Italiana Editori, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO. La campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dell'Unione delle Province d'Italia e dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani. L'edizione 2013 conferma alcuni dei capisaldi che sono stati determinanti per il successo dei primi due anni della campagna: dall'impegno a portare i libri al di fuori dal loro contesto abituale (conquistando scuole, circoli, parchi, associazioni culturali, ospedali, uffici postali, treni...), all'obiettivo di coinvolgere anche coloro che ancora non hanno scoperto il piacere della lettura, all'attenzione particolare rivolta a settori fondamentali per il rilancio culturale, sociale e generazionale del paese, come il Web, la scuola e i giovani.

Se diciamo "giallo", il nostro pensiero corre subito alla Christie, a Simenon, a Chandler, ma vi sono tantissimi altri giallisti tutti da scoprire. Il Corriere della Sera ci viene in aiuto, lanciando una collana dedicata agli amanti del brivido da non perdere: "I Gialli del Corriere della sera", in edicola a partire dal prossimo sabato!

Molte sono ormai le iniziative volte a sensibilizzare famiglie, operatori ed istituzioni sull'importanza dell'educazione alla lettura per bambini e ragazzi - ne abbiamo parlato anche recentemente proprio nella nostra Rubrica Letteraria. La Fondazione Aida, con la collaborazione del periodico Liber, ha ideato un Premio Letterario, che quest'anno è alla sua seconda edizione, per promuovere la lettura nella fascia d'età tra i 9 e i 14 anni. E lo fa con un progetto in qualche modo "innovativo", facendo diventare bambini e ragazzi parte attiva. Infatti, sono proprio loro che, da lettori o aspiranti tali, si trasformeranno in critici per decretare, nella giornata di domani, la migliore opera di letteratura per ragazzi di un autore italiano contemporaneo.

World Book Night, ci risiamo! Innanzi tutto, di cosa stiamo parlando? Guardiamo indietro di qualche mese con l'ausilio di questo breve riassunto tratto da un articolo uscito su LaStampa.it...

Come tutti noi, il Club del Libro ha un luogo di nascita. C'è una città dalla quale il Club del Libro è sorto ed ha iniziato a diffondersi sugli schermi dei vostri computer, con l'ambizioso scopo di unire tra loro tanti amanti della letteratura distanti geograficamente, facendo in modo di condividere passioni ed emozioni legate alla lettura di un buon libro: questa città è Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze. Ci fa dunque maggiormente piacere spendere due parole per promuovere un insieme di eventi legati al mondo della letteratura che, come ogni anno da ormai cinque anni, ha luogo proprio nel comune di Sesto Fiorentino: il "Maggio di libri".

Oggi si celebra l’anniversario della liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Il 25 aprile si ricorda però non solo il termine del secondo conflitto mondiale, ma anche e soprattutto il fenomeno della Resistenza, movimento di opposizione all’occupazione nazista di cui fecero parte circa 300.000 uomini e donne e i cui caduti furono circa 44.700.

Il titolo dice tutto. Anche se il diario, nel nostro immaginario collettivo, è visto come un oggetto da tenere privato dove scrivere le emozioni più intime della nostra vita, questa volta viene visto e vissuto in un modo nuovo. E noi del Club del Libro vorremmo parlarvi di questa iniziativa, "Diario in Circolo", progetto nato dal Circolo dei Lettori di Torino, realizzato in collaborazione con la casa editrice Einaudi.

Nebbia Gialla Suzzara Noir Festival è un festival della letteratura nuovo e fresco, che raccoglie molti autori di gialli e noir italiani. Il festival è giunto alla sua 5a edizione che si terrà dal 4 al 6 febbraio 2011 a Suzzara, in provincia di Mantova. All'evento parteciperanno numerosi scrittori di libri gialli e noir.

Torniamo nuovamente a parlarvi di Fabio Geda, scrittore a cui noi del Club del Libro, ormai, ci siamo molto affezionati.  E ne parliamo collegandoci anche ad un altro tema a noi caro, ovvero quello degli audiolibri. Dal 24 novembre, infatti, è disponibile in tutte le librerie l’audiolibro di "Nel mare ci sono i coccodrilli", letto dall’attore Paolo Briguglia (che, peraltro, il 2 e il 3 dicembre è impegnato al Teatro Nuovo Montevergini di Palermo con un monologo ispirato proprio al fortunato libro di Geda).

Il Premio Nobel è stato previsto dal testamento di Alfred Nobel (1883-1896), chimico svedese inventore della dinamite. Lo scopo, quello di stimolare la ricerca nei campi che “illuminano” l'Uomo, ovvero pace, letteratura, medicina, fisica, chimica, economia. Il Premio Nobel per la letteratura viene assegnato, dal 1901, ogni anno (o quasi) dall'Accademia Svedese all'"autore dell'opera letteraria più considerevole di ispirazione idealista". Il nominativo del Premio Nobel per la letteratura 2010 era già stato scelto, ma è stato reso noto solamente ieri – di giovedì, come vuole la tradizione.

Quest'oggi vi segnaliamo un prodotto del quale non tutti sono a conoscenza e che può essere un interessante spunto di discussione per gli amanti della letteratura e del teatro. Stiamo parlato di audiolibri. Certo, fino a qui, niente di nuovo, soprattutto se pensiamo che il primo audiolibro fu inciso nel 1933 dall'antropologo J.P. Harrington. Ma il sito internet LibriVivi parla, nello specifico, di "Emozioni da ascoltare" e questo ha destato il nostro interesse. Per questo motivo abbiamo deciso di segnalarvelo, sperando anche in un riscontro da parte vostra. Di che cosa stiamo parlando esattamente?

Eventi

Dicembre 2018
DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB
25262728293001
02030405060708
09101112131415
16171819202122
23242526272829
30310102030405