SINOSSI

"Bastava un solo sguardo, o quasi, per contemplare tutta Butcher's Crossing. Un gruppo di sei baracche di legno era tagliato in due da una stradina sterrata e poco oltre, su entrambi i lati, c'erano alcune tende sparse". Ecco lo sperduto villaggio del Kansas dove, in una torrida giornata del 1873, giunge Will Andrews, ventenne bostoniano affamato di terre selvagge. L'America sta cambiando, la ferrovia in breve scalzerà la tensione verso l'ignoto che aveva permeato il continente, lasciando solo il mito della frontiera. Eppure, il giorno in cui Will sente sotto i piedi la sua terra promessa, esiste ancora la caccia al bisonte, un'esperienza portentosa, cruenta e fondante, archetipo della cultura americana. È questo che il ragazzo vuole: dimenticare le strade trafficate ed eleganti di Boston e rinascere in una terra che lo accolga come parte integrante della natura. Ma in questi luoghi lontani dalla costa orientale e dalla metropoli gli uomini sono legnosi, stremati dall'attesa di un riscatto mai ottenuto e negli occhi custodiscono tutta l'esperienza del mondo. La caccia, l'atroce massacro di cui Will si rende complice, è un momento in cui si addensano simbologie, dove il rapporto tra l'essere umano e la natura diventa grandiosa rappresentazione, ma soprattutto è un viaggio drammaticamente diverso da ciò che il ragazzo si aspettava, da quel che immaginava di scoprire su se stesso e sul suo paese.

RECENSIONE

Nel 1873 il ventitreenne Williams Andrews, dopo aver frequentato per due anni Harvard, abbandona Boston per aver un'esperienza diversa nella sua vita, è alla ricerca di se stesso. Si dirige nel paesino di Butcher's Crossing nel kansas, e si unisce ad una battuta di caccia al bisonte. E' un'avventura nella natura selvaggia, incantevole la descrizione dei paesaggi e dei vari repentini cambi di stagione. Questa lettura mi ha dato "pace" per alcuni paesaggi invernali descritti, nonostante tutto intorno ci fossero tempeste. Sprigiona silenzio che fa riflettere sulla vita e la natura intesa come vegetazione. Forse manca più introspezione del protagonista, ma credo che si sia ben inserito insieme ai mandriani e alla loro vita.

[RECENSIONE A CURA DI LIBROTTA]

Autore John Williams
Editore Fazi
Pagine 359
Anno edizione 2015
Edizione Le strade
ISBN-10(13) 9788876257681
Prezzo di copertina 17,50 €
Prezzo e-book 9,99 €
Categoria Azione - Avventura