SINOSSI

L'espressione Comma 22, è diventata, grazie a questo libro, emblema dell'assurdità e della demenza militare. Il protagonista è l'antieroico bombardiere americano Yossarian, ossessionato dal fatto che migliaia di persone sconosciute, a cui lui personalmente non ha fatto nulla, tentino continuamente di porre fine ai suoi giorni. Il romanzo si popola di personaggi stravaganti e irreparabilmente maniaci, che nella zelante applicazione della disciplina marziale mettono in ridicolo la ferrea e folle logica del Comma 22.

RECENSIONE

Fatevi pure spaventare dal numero di pagine, difatti non solo è un libro lunghissimo ma per le prime 300 pagine sarà difficile capire il racconto. Almeno lo è stato per me. Sono i ricordi di Yossarain, un saldato americano stanziato nell'isola di Pianosa, in Italia, durante la seconda guerra mondiale. Tutto è inventato, o almeno quasi tutto, bisogna tenere presente che anche l'autore è stato un soldato americano stanziato in Italia. Ma il libro ha ben poco di realistico, è una parodia fantasiosa dell'esercito americano. In alcuni momenti vi farà molto ridere ma per lo più lascia con un:" Ma cosa sta dicendo? ". Le ultime 100/150 pagine poi sono filate dritte, oramai ero entrata nel libro e ho iniziato a capire bene, visto che Yossarain non è tutto normale e i suoi ricordi sono come lui, un miscuglio di storie strampalate senza una direzione temporale. L'unico modo per capire a che punto della storia siete sono il numero di missioni che ha da fare, difatti sono in continuo aumento, quindi se sono 40 missioni siete a inizio storia se parla di 60 siete verso il finale. Detto questo è assolutamente da leggere, anche se a volte dà la sensazione di essere un po' ripetitivo.

[RECENSIONE A CURA DI ELLE]

Autore Joseph Heller
Editore Bompiani
Pagine 470
Anno edizione 2000
Edizione Collana I grandi tascabili
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788845244872
Prezzo di copertina 10,00 €
Prezzo e-book 8,99 €
Categoria Azione - Avventura