SINOSSI

Quella che per Anastasia Steele e Christian Grey era iniziata solo come una passione erotica travolgente è destinata in breve tempo a cambiare le loro vite. Ana ha sempre saputo che amarlo non sarebbe stato facile e stare insieme li sottopone a sfide che nessuno dei due aveva previsto. Lei deve imparare a condividere lo stile di vita di Grey senza sacrificare la sua integrità e indipendenza, lui deve superare la sua ossessione per il controllo lasciandosi alle spalle i tormenti che continuano a perseguitarlo. Le cose tra di loro evolvono rapidamente: Ana diventa sempre più sicura di sé e Christian inizia lentamente ad affidarsi a lei, fino a non poterne più fare a meno. In un crescendo di erotismo, passione e sentimento, tutto sembra davvero andare per il meglio. Ma i conti con il passato non sono ancora chiusi. Questo è il terzo e conclusivo volume della trilogia "Cinquanta sfumature".

RECENSIONE

Mi sono affezionata (in un certo senso) ai due protagonisti. E' stato bello scoprire che una semplice donna può cambiare totalmente un uomo pieno di "tenebra". La cosa che ammiro di più di questa giovane donna è l'amore incondizionato che prova per il suo uomo nonostante continui a cercare di proteggerla in tutti i modi e in un modo estremamente opprimente. E non lo ama solo perché è bello e la fa stare bene, lo ama soprattutto per quello che è stato, per i problemi che ha avuto e per quello che tutt'ora è. E diciamolo, non è proprio un esempio da seguire! Sì, ok. La storia non è da lasciare a bocca aperta, però è una lettura piacevole e leggera. Sono felice che Elena si sia tolta finalmente dai piedi, ed è stato bello leggere i pensieri di Christian nei capitoli finali. Alcune cose mi sono sembrate surreali, come il fatto che lei entra in banca a prelevare cinque milioni di dollari con una pistola nascosta nella cintura dei jeans. E i metal detector, E. L. James? C'è da dire anche che Christian Grey mi sembra un po' un "Avengers", dove c'è pericolo lui arriva tipo supereroe, e questo rende la trama della storia surreale. Nessuno può essere ovunque, nemmeno Christian Gray. Mi è piaciuto lo sforzo che ha fatto la James nel cercare di creare un po' di suspance, ma a mio parere, se voleva ottenerla 
davvero, doveva eliminare la maggior parte delle scene d'amore (tanto l'abbiamo capito come lo fanno 'sti due) e concentrarsi di più sulla suspance. Avrebbe potuto aggiungere un sacco di altre cose e risparmiarsi tutte le critiche che le sono state fatte, ed inoltre poteva sfruttare di più la storia del passato di Christian ed evitare tutte quelle litigate. Nonostante ciò non mi sento di criticarla, la trilogia non è un capolavoro ma si fa leggere.

[RECENSIONE A CURA DI BIBI]

Autore E. L. James
Editore Mondadori
Pagine 624
Anno edizione 2012
Edizione Collana Omnibus
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788804623250
Prezzo di copertina 14,90 €
Prezzo e-book 7,99 €
Categoria Altri generi