SINOSSI

Un piccolo raffinato college nel Vermont. Cinque ragazzi ricchi e viziati e il loro insegnante di greco antico, un esteta che esercita sugli allievi una forte seduzione spirituale. A loro si aggiunge un giovane piccolo borghese squattrinato. In pigri weekend consumati tra gli stordimenti di alcol, droga e sottili giochi d'amore, torna a galla il ricordo di un crimine di inaudita violenza. Per nascondere il quale è ora necessario commeterne un altro ancora più spietato...

RECENSIONE

La Tartt mi aveva conquistato con Il Cardellino (premio Pulitzer 2014). Dio di illusioni è una meravigliosa conferma. E' la storia di un gruppo di studenti universitari, fanatici dei miti greci e latini, in cerca di emozioni forti perché fortemente annoiati dalla vita. In molte parti mi ha ricordato un film, "Posh (The Riot Club)", in cui la sconsideratezza e lo spregio nei confronti del prossimo si trasforma in efferata delinquenza. Il libro è stato scritto prima del film, ma davvero i punti in comune sono tantissimi, alcool, droghe, festini, la vita propria e degli altri presa a pedate. La storia del libro viene raccontata in prima persona da Richard, l'ultimo arrivato: Richard arriva dalla California, è originario di una famiglia modesta ed è alla disperata ricerca di una identità. E così entra a far parte di questa ammorbata compagnia, si adegua alle loro "stramberie", fino a diventare complice di un gesto orrendo. Il resto del libro è incentrato sulle conseguenze di questo gesto, e in ogni pagina viene sottolineata la spiazzante freddezza e l’infantile superbia di questi giovani, convinti di poter comprare tutto e tutti. "I morti ci appaiono in sogno, perché è l’unico modo in cui possono farsi vedere da noi; è ciò che vediamo è soltanto una proiezione trasmessa da una grande distanza, luce che brilla da una stella morta". Trovo che la Tartt scriva in maniera incredibilmente incisiva, il suo modo di descrive le ambientazioni è così intenso da rendere reali le atmosfere e le sensazioni. I suoi personaggi sembrano descritti da una penna maschile, nudi e crudi nelle loro peculiarità e miserie. Consigliatissimo.

[RECENSIONE A CURA DI CLACLA]

Autore Donna Tartt
Pagine 622
Anno edizione 2014
Edizione Contemporanea
ISBN-10(13) 9788817106825
Prezzo di copertina 11,00 €
Prezzo e-book 7,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico