SINOSSI

Dieci persone estranee l'una all'altra sono state invitate a soggiornare in una splendida villa a Nigger Island senza sapere il nome del generoso ospite. Eppure, chi per curiosita, chi per bisogno, chi per opportunita, tutti hanno accettato l'invito. Per gli ospiti intrappolati e l'inizio di un interminabile incubo...

RECENSIONE

Dieci personaggi, 8 uomini e 2 donne, si ritrovano a Nigger Island, a largo delle coste del Devon, invitati da un certo signor Owen a trascorrere un periodo di vacanze; tutti hanno almeno hanno uno scheletro nell'armadio, un oscuro segreto inconfessabile che verrà svelato a tutti gli invitati da una voce registrata su un disco durante un momento di apparente serenità. Non sanno che fra di loro si trova un assassino, un essere assetato di vendetta che vuole porre fine a casi irrisolti dalla legge. E così, come avviene nella filastrocca dei "dieci piccoli negretti", a mano a mano una persona muore, diminuiscono le statue dei negretti in salotto e, cosa ancora più importante, ad ogni omicidio, l'assassino non lascia nessuna traccia di sé, generando così sempre più ansia e timore nei protagonisti del romanzo. Agatha Christie lascia che i dialoghi dei personaggi costruiscano la storia e permettano al lettore di potersi fare un'idea sull'ipotetico killer. Ho trovato questo libro veramente eccezionale e coinvolgente, fino alla fine non si riesce a capire chi sia il killer e l'epilogo lascia senza fiato. Lo consiglio a tutti, è veramente una lettura interessantissima.

[RECENSIONE A CURA DI ROBY]

Autore Agatha Christie
Editore Mondadori
Pagine 182
Anno edizione 2002
Edizione Collana Oscar scrittori moderni
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788804507598
Prezzo di copertina 8,50 €
Prezzo e-book 7,99 €
Categoria Giallo - Poliziesco - Noir