SINOSSI

Yuko è in grado di vedere cose che gli altri non vedono, e di indovinare i desideri e i pensieri di chi le sta intorno grazie a una sensibilità fuori dal comune. Compiuti quattordici anni, tutto sembra assumere sfumature misteriose, e il mondo si popola di bizzarre creature. Yuko sta imparando ad assegnare un colore a ogni stato d'animo e a ogni emozione; a insegnarglielo è Kyu, il suo maestro di disegno, che ha il doppio dei suoi anni. Quando dal fusto di una pianta fuoriescono degli strani omini verdi, loro sono gli unici a vederli. Nello stesso istante, Yuko assapora l'incanto sottile del primo amore. Sospesa tra realtà e immaginazione, un'adolescente va incontro alla vita accompagnata dagli affetti più cari, e scopre, giorno dopo giorno, i turbamenti del cuore, la tenerezza dei sentimenti e la difficoltà di diventare grande.

RECENSIONE

Yuko è un'adolescente giapponese di 14 anni. Vive tra scuola e famiglia, dove un padre costretto per lavoro a passare molti mesi all’estero fa sentire la sua mancanza. Il suo momento di evasione è la pittura e per questo segue un corso pomeridiano sin da quando era bambina. Ma quando il maestro di pittura cambia e al posto del vecchio insegnante arriva il giovane Kyu anche la vita di Yuco cambia. Kyu riesce a "vedere" ciò che vede Yuko, nasce così, nonostante la differenza d’età, un’intensa amicizia che si trasforma in qualcosa di più per la giovane protagonista...
Banana Yoshimoto con estrema tenerezza e delicatezza ci racconta un episodio della nostra vita, quello del primo amore, e il passaggio a un’età quasi adulta che porta una maggiore consapevolezza di sé e del mondo che ci circonda attraverso gli occhi di una sensibile adolescente.

[RECENSIONE A CURA DI CHARLOTTE4787]

Autore Banana Yoshimoto
Editore Feltrinelli
Pagine 108
Anno edizione 2011
Edizione Collana I narratori
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788807018503
Prezzo di copertina 8,50 €
Categoria Fantascienza - Fantastico - Fantasy