SINOSSI

Nel 1984 una giovane donna scompare in Dordogna, regione del sud ovest francese. Si chiamava Bedie Dunn, era un'appassionata di orchidee ed era approdata lì, facendo l'autostop, perché in Dordogna le orchidee si trovano in gran quantità e con una varietà di specie tutta particolare. Da allora sono passati venti anni. Mara non ha mai dimenticato la sorella, giudicata all'epoca vittima di un incidente e il suo caso sbrigativamente archiviato dalla polizia francese. Ma Bedie è morta per una tragica fatalità o è stata uccisa? Per Mara questa domanda è un semplice gioco della fantasia che non si rassegna alla realtà, fino a quando, entrando in un negozietto del posto, riconosce la macchina fotografica di Bedie in vetrina...

RECENSIONE

Nel 1984 una donna di nome Bedie scompare in Dordogna, era appassionata di orchidee e ne cercava una in particolare. Sono passati venti anni e la sorella gemella Mara non ha ancora "archiviato" nella sua mente e nel suo cuore questa perdita. Mara entra in un negozio della Dordogna e vede esposta la macchina fotografica che era di sua sorella, l'acquista immediatamente e fa sviluppare le 34 foto che ancora ci sono dentro: da quel momento capisce di voler sapere tutta la verità sulla fine della sorella! Le fotografie rappresentano delle orchidee, una anche molto rara. In questa avventura non c'è la partecipazione di un vero e proprio investigatore per quasi tutto il libro, bensì di personaggi che ruotano intorno al piccolo paese, che hanno conosciuto all'epoca la sorella della protagonista e che sopratutto sono dediti alle orchidee proprio come lo era lei. Premetto che in generale non sono molto amante dei fior ma questo libro mi era stato regalato e avendolo iniziato, volevo comunque finirlo. Ho letto questo libro in circa due anni, non per il numero delle pagine ma piuttosto perchè fino a circa la metà è stato lento e poco interessante. Infatti, più che leggere un libro, mi è sembrato di vedere in televisione un poliziesco del tenente Colombo che io non amo: preferisco invece il brio della Signora Fletcher. E' stata una lettura per lo più da spiaggia, di quelle che se anche perdi il filo del discorso per la confusione o per altro di più attraente, sei ancora in tempo a capirci qualcosa senza tornare indietro di capitoli e capitoli. Quando la storia ha finalmente preso un po' più di azione, il mistero si è risolto velocemente e ho apprezzato il coraggio di Mara e la sua umiltà nel riconoscere i suoi errori di valutazione nelle indagini. Ho sentito poco il fascino della natura che ha fatto da cornice a questi preziosi fiori.

[RECENSIONE A CURA DI LIBROTTA]

Autore Michelle Wan
Editore Garzanti Libri
Pagine 313
Anno edizione 2007
Edizione Gli elefanti. Thriller
ISBN-10(13) 9788811679110
Prezzo di copertina 16,00 €
Categoria Giallo - Poliziesco - Noir