SINOSSI

Nell'ospizio per anziani e sbandati che l'ha accolta negli ultimi anni, Angela ripercorre la sua esistenza "diversa". Ha visto la guerra da bambina, e poi la rinascita del Paese, ma ha subito la violenza delle convenzioni; ha vissuto le turbolenze di una società in mutamento, spaccata tra la spinta alla modernità e la ferocia di cupe ideologie, incapace di uscire dal guscio. La sua è sempre stata una lotta disperata e solitaria, segnata dai sensi di colpa e dall'autocensura, solo a tratti addolcita da una maternità che ha difeso con le unghie e coi denti. Ma la contraddizione e la menzogna a cui si è condannata da sé hanno finito con lo straziare il rapporto più prezioso spingendola alla fuga e al randagismo in cerca di espiazione. Eppure - come per Florentino Ariza e Fermina Daza - inaspettatamente l'amore negato trova la sua ora di riscatto e si afferma oltre il pregiudizio e il moralismo bigotto. La storia di una donna, tra tante.

RECENSIONE

Ci sono libri che, per qualche arcano motivo (probabilmente perché davvero "nulla accade per caso"...), ti capitano di sfuggita sotto gli occhi e capisci che devi leggerli. A me è successo con La donna lumaca di Rosaria Iodice, il libro più sorprendente che abbia letto da un po' di tempo a questa parte.
La seconda di copertina, a mio avviso, promette molto meno di ciò che il libro effettivamente è. Una storia molto più intima, molto più sofferta e ancora più umana di quello che viene descritto.E' Angela che, dall'ospizio per anziani in cui soggiorna, racconta la sua vita. Una vita non facile:  vede la guerra da bambina, il boom economico da adolescente e, da giovane donna, prende parte alle lotte femministe insieme a Teresa, sua collega nella prestigiosa sartoria del centro di Napoli dove ha trovato un impiego come apprendista. Con lei scopre l'amore, quello vero, ma decide di rinunciarvi. Nega se stessa e nega a se stessa la felicità perché la paura del pregiudizio è troppa e non si sente abbastanza forte per affrontarlo a testa alta.Si ritrae quindi nel suo guscio di lumaca e sottosta alla morale ancora comune in quegli anni, che la vuole moglie e madre. Il matrimonio è per lei, però, un'esperienza fallimentare e riversa tutto il suo amore mancato sulla figlia Roberta.Il passato ogni tanto tornerà a bussare alla sua porta, ma lei non si sentirà mai pronta ad aprirla, o almeno non del tutto. Il rapporto complicato con la figlia adolescente è ciò che porterà ad un "punto di non-ritorno" ed alla fuga che, dopo anni di vagabondaggio, la farà approdare nell'ospizio barese in cui si trova.Ecco però che il passato torna un'ultima volta a bussare alla sua porta. Per trovarla, finalmente, pronta a spalancarla. Perché non è mai troppo tardi per liberarsi di quell'ingombrante guscio di lumaca... e sarà prima il suo cuore e poi Garcia Marquez con il suo L'amore ai tempi del colera a farlo capire ad Angela.La storia di Angela è "la storia di una donna, tra tante", raccontata con una delicatezza ed una sensibilità che arrivano dritte al cuore. E' una storia che fa riflettere su quanto sia facile buttare via la propria vita demandando agli altri il diritto di decidere per noi cosa è giusto e sbagliato, e su quanto, parallelamente, sia difficile essere se stessi ed avere il coraggio di sfidare le convenzioni per pretendere la propria felicità. E' una storia che però, infine, dà un messaggio di speranza: nonostante tutto, la vita vale la pena di essere vissuta, nonostante tutti i dolori e le avversità che ci riserva, perché il momento del riscatto arriva sempre. L'autrice mescola ad arte un linguaggio curato e raffinato ad uno stile semplice, a tratti introspettivo e filosofico. La Storia fa da sfondo alle vicende personali di Angela senza mai essere invadente né protagonista, ma anzi fa assumere una dimensione ancora più realistica agli eventi che caratterizzano la vita della donna.Questo e molto altro fanno della Donna lumaca un romanzo eccezionale e commovente, che si fa leggere tutto d'un fiato.

[RECENSIONE A CURA DI ZIABETTY]

Autore Rosaria Iodice
Editore Lupo
Pagine 191
Anno edizione 2012
Edizione Collana Sput. Libri di via
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788866670582
Prezzo di copertina 15,00 €
Prezzo e-book 3,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico