SINOSSI

Composto in Cina ben 500 anni prima della nascita di Cristo, questa "Arte della guerra" rappresenta il più antico trattato di strategia militare. Il suo contenuto ha influenzato ampiamente nei secoli la filosofia orientale, e oggi questo testo viene utilizzato nelle scuole di management in tutto il mondo. Perché Sun Tzu non si limita a dare precetti per sconfiggere i nemici sul campo di battaglia. Ma ci insegna a gestire i conflitti in modo profondo e non distruttivo, perché anche nella nostra vita quotidiana "la miglior battaglia è quella che vinciamo senza combattere".

RECENSIONE

L'arte della guerra è un testo semplice che racchiude una saggezza immensa. A prima vista può essere un trattato sulla guerra, invece è un libro che rivela come sia possibile vivere senza guerra, addirittura come sia possibile evitare lo scontro e vincere comunque le sfide della vita. La battaglia, lo scontro, sono l'ultima risorsa. Come qualsiasi saggezza, anche quella di Sun Tzu è espressa in modo semplice, la difficoltà sta nel coglierla e saperla applicare. Infatti bisogna accettare di non dover attaccare se non ci sono le condizioni giuste, adeguarsi allo stato delle cose e cogliere il momento giusto per agire, allenare il corpo e raccogliere conoscenze per quando quel momento arriverà ma anche saper porre le basi per creare momenti propizi sconvolgendo la strategia del nemico. Cosa più importante, bisogna agire non per distruggere il nemico, ma solo per vincerlo e se ciò può portare un vantaggio. La frase che meglio riassume il Sun Tzu è "conquistare intero e intatto il nemico" ma per comprendere il significato di questa frase e tutta la saggezza di questo stile di vita bisogna leggere il libro. Ve lo consiglio.

[RECENSIONE A CURA DI REMITE05B]

Autore Sun Tzu
Editore Mondadori
Pagine 222
Anno edizione 2003
Edizione Collana Oscar varia
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788804517788
Prezzo di copertina 9,50 €
Prezzo e-book 0,49 €
Categoria Realistico - Cronaca - Saggi - Biografia