SINOSSI

Lexie Rigs è un genio della matematica tutto per lei è rigorosamente razionale, così quando inizia a percepire in casa segni della presenza del fratello - da poco scomparso - non riesce a confidarsi con nessuno. Di certo non lo può dire a sua madre, già convinta che Tyler sia con loro. Non può raccontarlo alle amiche nerd come lei, perché la prenderebbero per pazza. Non può lasciarselo scappare nemmeno con il suo psicanalista: non vuole certo finire imbottita di farmaci. Alla fine, lo confida alla vecchia amica e vicina di casa, Sadie, che non si scompone minimamente di fronte a quell'assurdità, e anzi la aiuta a capire che cosa potrebbe volere Tyler da lei, se davvero si trattasse di lui. Inizia così per Lexie una sorta di viaggio nelle ultime ore del fratello, e ogni tassello del mistero che circonda la sua morte trova piano piano il suo posto. Così Lexie capisce che un fantasma non deve per forza essere vero per impedirti di andare avanti. E ora è il momento di andare avanti.

RECENSIONE

Questo libro mi ha toccato nel profondo. Lexie Rigs la protagonista, una ragazza molto dotata per la matematica e molto razionale, si trova a perdere il fratello minore. Lo stesso è successo a me, per cui l'empatia è stata immediata. Lexie vede, sente le tracce di suo fratello per casa, in macchina, sente l'odore del dopobarba che usava lui. La morte del fratello però si svolge in circostante misteriore che Lexie cerca pian piano di diapanare e comprendere. Libro scritto molto, molto bene che va dritto al cuore. Che può essere stato scritto solo da chi ha sofferto qualcosa del genere. Non è però un libro cupo, al contrario si piange e si ride, e si impara insieme a Lexie (e la madre) a convivere con i propri fantasmi.

[RECENSIONE A CURA DI PIERBUSA]

Autore Cynthia Hand
Editore Harlequin Mondadori
Pagine 315
Anno edizione 2015
Edizione Collana hm
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788869050206
Prezzo di copertina 14,90 €
Categoria Horror - Thriller - Mistero - Gotico