SINOSSI

La ricerca spasmodica e frustrante della vita e di un'identità sessuale, fra autolesionismo e voyerismo, spingono una quarantenne insegnante di pianoforte negli squallidi peep-show della periferia viennese, nei cinema a luci rosse o tra le siepi del Prater, prima di rientrare a casa, sotto le lenzuola del letto che condivide con la tirannica madre. Al centro della narrazione il tormentato rapporto di forza tra le due che trasformerà in catastrofe sadomasochistica il tentativo della donna di legarsi a un suo allievo. "La pianista" è il romanzo più conosciuto di Elfriede Jelinek, premio Nobel per la letteratura nel 2004.

RECENSIONE

Elfriede Jelinek premio nobel per la letteratura nel 2004. Mi sono incuriosita leggendo qualche informazione in rete. Ho letto molti commenti sui suoi libri e ho voluto provare con questo: La Pianista. Un libro impegnativo, una lettura non facile sia per stile di scrittura che per i temi trattati, ma mai volgare. Personaggi così complessi che non saprei da che parte iniziare a commentare. Due i temi principali: il rapporto madre-figlia e, probabilmente come conseguenza di questo rapporto malato, la fantasia e la convinzione che la protagonista possa avere una rapporto amoroso solo attraverso le pratiche sadomaso. La prima parte del libro quindi si focalizza principalmente sul rapporto quotidiano e a doppio vincolo tra le due donne, il loro legame malato e morboso. Nella seconda parte il carnefice-mamma viene sostituito dal carnefice-amante, il giovane allievo Walter Klemmer. Tutto il libro è un complesso viaggio nella psiche della protagonista, molto cupo, crudo e a volte cattivo, scritto in modo un pò troppo complesso per i miei gusti. A parte la mia personale fatica nel giungere alla fine del libro, ho la sensazione di essermi persa dei pezzi per strada: spesso mi trovavo a dover rileggere delle parti perché non avevo capito che si era cambiato argomento. Libro impegnativo, sicuramente non adatto a tutti.

[RECENSIONE A CURA DI KIRA990]

Autore Elfriede Jelinek
Editore Einaudi
Pagine 320
Anno edizione 2017
Edizione Einaudi tascabili. Scrittori
ISBN-10(13) 9788806234799
Prezzo di copertina 12,00 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Altri generi