SINOSSI

Questo romanzo comincia nel dicembre 782 in un'abbazia sull'isola di Vectis (Inghilterra), quando il piccolo Octavus, accolto dai monaci per pietà, prende una pergamena e inizia a scrivere un'interminabile serie di nomi affiancati da numeri. Un elenco enigmatico e inquietante. Questo romanzo comincia il 12 febbraio 1947, a Londra, quando Winston Churchill prende una decisione che peserà sulla sua coscienza sino alla fine dei suoi giorni. Una decisione atroce ma necessaria. Questo romanzo comincia il 10 luglio 1947, a Washington, quando Harry Truman, il presidente della prima bomba atomica, scopre un segreto che, se divulgato, scatenerebbe il panico nel mondo intero. Un segreto lontano e vicinissimo. Questo romanzo comincia il 21 maggio 2009, a New York, quando il giovane banchiere David Swisher riceve una cartolina su cui ci sono una bara e la data di quel giorno. Poco dopo, muore. E la stessa cosa succede ad altre cinque persone. Un destino crudele e imprevedibile. "Questo romanzo è cominciato e forse tutti noi ci siamo dentro, anche se non lo sappiamo. Perché non esiste nulla di casuale. Perché la nostra strada è segnata. Perché il destino è scritto. Nella Biblioteca dei Morti."

RECENSIONE

Prima opera della penna dell'archeologo Cooper. Il novello autore dimostra un'ampia capacità di saltare  di epoca in epoca per poi ricollegare tutto in unico ignoto destino. Il tutto parte con New York nel 2009 quando un manager riceve una cartolina bianca con il solo indirizzo e la rappresentazione di una bara stilizzata. In un primo momento crede che sia una forma di pubblicità, seppur macabra, ma il giorno seguente quando esce per una corsa col cane viene ucciso. Nello stesso periodo, a New York, si verificano altri omicidi che come unico elemento in comune hanno il fatto che le vittime, il giorno antecedente alla morte, hanno ricevuto la medesima cartolina. Chi c'è dietro a queste morti apparentemente scollegate? Il lettore a questo punto viene scaraventato nel 700, dove una notte si adempie, a quanto pare, una maledizione: nasce il settimo figlio di un settimo figlio. Il padre, consapevole della maledizione, lascia in mano ai frati quella progenie indesiderata, che si dimostrerà effettivamente anormale rispetto ai bambini della sua stessa età soprattutto quando, un giorno, inizia a scrivere dei nomi e delle date che apparentemente non sembrano aver alcun senso. Ultimo salto. Il lettore viene a conoscenza di una scoperta, da parte di alcuni archeologi. Presso un antico monastero dell'isola di White e di come questa scoperta sia talmente tanto importante da diventare un vero e proprio segreto di stato per cui lo stesso Churchill e il presidente americano Truman sono disposti ad uccidere. La trama si completa, per attirare i più curiosi e amanti del thriller, con il fatto che la soluzione del mistero si trova blindata dietro i cancelli della famigerata area 51.

[RECENSIONE A CURA DI CHARLOTTE4787]

Autore Glenn Cooper
Editore Nord
Pagine 439
Anno edizione 2009
Edizione Collana Narrativa Nord
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788842916062
Prezzo di copertina 18,60 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Horror - Thriller - Mistero - Gotico