SINOSSI

Nell'Inghilterra di inizio Settecento un bizzarro vagabondo, Ursus, poeta e filosofo di strada, raccoglie due orfani e li educa all'avventurosa vita dei girovaghi. Insieme formano una compagnia di mimi e vanno alla scoperta della splendida e miserabile società inglese dell'epoca. Ma il ragazzo, deformato nel volto da un continuo ghigno, nasconde un segreto. E quando scopre per caso la sua vera origine, vede il proprio destino incrinarsi... "L'uomo che ride", percorso da un brivido di inquietudine e mistero, è non solo uno dei capolavori dell'autore dei Miserabili ma senz'altro la sua opera più notturna, onirica e visionaria. Con un saggio di Robert Louis Stevenson.

RECENSIONE

In quella notte gelida un bambino è stato abbandonato. E' a piedi nudi su una spessa coltre di neve, ha freddo e paura ma l'istinto di sopravvivenza è più forte. E' in cerca di un riparo, sa che in quella tempesta non  potrà resistere a lungo. Ma il freddo è così tagliente e lui è così stanco… vorrebbe fermarsi ma se lo facesse per lui sarebbe finita. Proprio nel momento in cui le sue gambe stremate stanno per crollare sente un rumore… c'è qualcuno! E' una bambina appena nata, cieca, ancora avvolta dalle braccia della madre ormai morta. Ma il suo pianto è un pianto pieno di vita, un pianto che porta alla vita, lo stesso pianto che spinge il bambino a non arrendersi e continuare a camminare in cerca di una speranza. Prende con sé la sua salvatrice e vaga nella tempesta. Sarà Ursus, poeta e filosofo di strada, a salvare i due orfani. Ma c'è qualcosa di strano, l'uomo non è solo, c'è un lupo con lui! Si tratta di Homo, l'unico con cui Ursus, il nostro girovago, si sente libero di esprimersi... una strana coppia di amici, abbiamo difficoltà a comprendere chi fra i due sia l'uomo e chi il lupo. Sarà proprio Ursus che per primo comunicherà al lettore qualcosa di veramente strano e grottesco: qualcosa non va nella faccia del bambino, c'è un ghigno ma quel ghigno non è naturale… cosa gli sarà accaduto? Chi è in realtà quel bambino? Dove sono i suoi genitori? Quando leggerete questo romanzo desidererete far parte di questa strana compagnia di saltimbanchi: l'uomo, il lupo, la ragazza cieca e l'uomo che ride… La potenza di questi personaggi vi entrerà nel cuore, vi innamorerete di ognuno di loro, vi lasceranno un segno. Un libro avvincente, commovente e allo stesso tempo grottesco. Impossibile rimanere impassibili di fronte a tale magnificenza. Leggetelo!

[RECENSIONE A CURA DI SILVIA]

Autore Victor Hugo
Editore Mondadori
Pagine 717
Anno edizione 2004
Edizione Collana Oscar classici
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788804527978
Prezzo di copertina 11,00 €
Prezzo e-book 2,99 €
Categoria Horror - Thriller - Mistero - Gotico