SINOSSI

Li chiamano lavoratori precari e invece sono turisti instancabili, viaggiatori sempre pronti a partire per una nuova eccitante vacanza dalla disoccupazione. Sono i lavoratori "atipici", diventati ormai cosi tanti da potersi considerare i più tipi tra i lavoratori in circolazione. Sono gli ex co.co.co., i neo co.pro., le Partite Iva, gli interinali, i tempi determinati. Sono trentenni che vivono come adolescenti tra altri adolescenti, ragazze che nascondono la gravidanza per non perdere il lavoro, uomini e donne non più giovani che finiscono in un call center a dire "Buongiorno sono Marco".

RECENSIONE

Il libro, come lo definisce lo stesso autore, è una guida di viaggio per lavoratori flessibili, definibili così per via del lusso che si concedono ogni tanto di una breve “vacanza dalla disoccupazione”. E’ suddiviso in due parti. La prima parte passa in rassegna le diverse categorie di lavoratori precari che esistono oggi in Italia: lavoratori interinali, stagisti, co.co.co, ex co.co.co, partite IVA, ecc. Nella seconda parte l’autore riporta svariate testimonianze da parte proprio di quei lavoratori precari che sono i principali protagonisti di questo libro. Viene dato spazio alle vicende personali e disparate di telefonisti di call center, grafici free lance, dottorandi universitari, imprese di pulizia, addetti alla grande distribuzione, lavoratori operanti in società di comunicazione, teatro, palestre, fabbriche, ecc. L’autore conclude il suo lavoro con un’ultima sezione in cui riporta i dati "atipici" legati alla precarietà in Italia.

[RECENSIONE A CURA DI GUIDOCX84]

Autore Andrea Bajani
Editore Einaudi
Pagine 149
Anno edizione 2006
Edizione Collana Einaudi tascabili. Pop
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788806180720
Prezzo di copertina 10,80 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Realistico - Cronaca - Saggi - Biografia