SINOSSI

In questo volume si propone un modo leggero di avvicinarsi alla storia della scrittura e dei libri antichi, vissuti spesso come oggetti lontani ma che pure rispecchiano situazioni concrete e abituali, testimonianze della storia della città che li conserva, oltre che della cultura e delle abilità dell'uomo nel tempo. Con un tono colloquiale, il lettore verrà condotto in una passeggiata nei luoghi in cui sono stati prodotti quei testi ora conservati in biblioteca. Si entrerà in librerie, scrittori e tipografie, si andrà a spasso nelle piazze, per vedere quali opere si vendessero ma anche come veniva usata la scrittura tra mercanti e scrivani, per scoprire che la storia non è che la vita di tante persone diverse da noi solo per l'epoca e il luogo in cui sono vissute.

RECENSIONE

Il libro offre una visuale completa e ben strutturata dell'intera storia della scrittura e della lettura, affrontando l'argomento con leggerezza ed insieme serietà. L'espediente del viaggio lungo i secoli rende molto più scorrevole il confronto con quello che in realtà può essere tranquillamente assimilato ad un manuale di studio. Le diverse epoche storiche sono affrontate in relazione ai luoghi di conservazione e di maggior utilizzo della scrittura: archivi di palazzo e monumenti pubblici per le età pre-cristiane; chiese, monasteri e "scriptoria" per il periodo medievale; scuole, tipografie e mercati per l'età moderna; librerie e grande distribuzione per quanto riguarda l'età contemporanea. Il testo, corredato da immagini, risulta adatto anche ad un pubblico più giovane, che inizia ad appassionarsi al mondo della lettura e ne vuole scoprire le origini.

[RECENSIONE A CURA DI FRANCIS]

Autore Adriana Paolini
Editore Editrice Bibliografica
Pagine 183
Anno edizione 2012
Edizione Collana Conoscere la biblioteca
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788870757255
Prezzo di copertina 14,00 €
Prezzo e-book 7,49 €
Categoria Realistico - Cronaca - Saggi - Biografia