SINOSSI

Talentuosa illustratrice, Rosalie è famosa per i biglietti d'auguri personalizzati che realizza a mano. Ed è un'accanita sostenitrice dei rituali: il café crème la mattina, una fetta di tarte au citron nelle giornate storte, un buon bicchiere di vino rosso dopo la chiusura della papeterie. I rituali aiutano a fare ordine nel caos della vita, ed è per questo che ogni anno, per il suo compleanno, Rosalie fa sempre la stessa cosa: sale i 704 gradini della Tour Eiffel fino al secondo piano e, con il cuore in gola, lancia in aria un biglietto su cui ha scritto un desiderio. Ma finora nessuno è mai stato esaudito. Tutto cambia il giorno in cui un anziano signore entra come un ciclone nella papeterie. Si tratta del famoso scrittore per bambini Max Marchais, che le chiede di illustrare il suo nuovo libro. Rosalie accetta felice e ben presto i due diventano amici, La tigre azzurra ottiene premi e riconoscimenti e si aggiudica il posto d'onore in vetrina. Quando, poco tempo dopo, un affascinante professore americano, attratto dal libro, entra in negozio, Rosalie pensa che il destino stia per farle un altro regalo. Ma prima ancora che si possa innamorare, ha un'amara sorpresa. Perché l'uomo è fermamente convinto che la storia della Tigre azzurra sia sua...

RECENSIONE

Parigi è sempre una buona idea, edito da Feltrinelli nel 2015, è l'ultimo romanzo associato allo scrittore immaginario Nicolas Barreau. E' una storia d'amore ambientata a Parigi molto fantasiosa e magica. Direi che "magico" è l'aggettivo giusto per descrivere questo libro.
Grazie ad una storia per bambini, quella della Tigre Azzurra, la protagonista, Rosalie, viene a conoscenza di quello che è sempre stato il suo scrittore di fiabe per bambini preferito: Max Marchais. Ma c'è qualcun'altro che rivendica la proprietà assoluta della fiaba della Tigre Azzurra, Robert, un professore di letteratura americano innamorata di Shakespeare. 
Robert e Rosalie  fanno dunque la loro conoscenza in un modo abbastanza brusco ma il futuro e Parigi gli riservano innumerevoli sorprese.
Una storia molto leggera, romantica, a tratti magica ma anche prevedibile. Nessun colpo di scena, neanche quello finale, immaginavo già tutto e questo è un peccato perché la storia è molto carina. 
I personaggi sono abbastanza comuni e i pregiudizi sulle varie nazionalità non mancano. Mi è piaciuta molto la storia della Tigre Azzurra, l'ho letta a mio cugino e a mio nipote ed è piaciuta anche a loro.
Rimane comunque un bel libro da leggere magari sotto l'ombrellone o dopo letture pesanti.

[RECENSIONE A CURA DI BIBI]

Autore Nicolas Barreau
Editore Feltrinelli
Pagine 264
Anno edizione 2015
Edizione Collana I narratori
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788807031557
Prezzo di copertina 15,00 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Altri generi