SINOSSI

Dieci minuti al giorno. Tutti i giorni. Per un mese. Dieci minuti per fare una cosa nuova, mai fatta prima. Dieci minuti fuori dai soliti schemi. Per smettere di avere paura. E tornare a vivere. Tutto quello con cui Chiara era abituata a identificare la sua vita non esiste più. Perché, a volte, capita. Capita che il tuo compagno di sempre ti abbandoni. Che tu debba lasciare la casa in cui sei cresciuto. Che il tuo lavoro venga affidato a un altro. Che cosa si fa, allora? Rudolf Steiner non ha dubbi: si gioca. Chiara non ha niente da perdere, e ci prova. Per un mese intero, ogni giorno, per almeno dieci minuti, decide di fare una cosa nuova, mai fatta prima. Lei che è incapace anche solo di avvicinarsi ai fornelli, cucina dei pancake, cammina di spalle per la città, balla l'hip-hop, ascolta i problemi di sua madre, consegna il cellulare a uno sconosciuto. Di dieci minuti in dieci minuti, arriva così ad accogliere realtà che non avrebbe mai immaginato e che la porteranno a scelte sorprendenti. Da cui ricominciare. Chiara Gamberale racconta quanto il cambiamento sia spaventoso, ma necessario. E dimostra come, un minuto per volta, sia possibile tornare a vivere.

RECENSIONE

Semplice, scorrevole, pieno di emozioni ma soprattutto vero, perchè rispecchia perfettamente lo status di vita della maggior parte delle coppie di oggi che credono di aver trovato la felicità accanto alla persona dei sogni e poi, per poco, non ci si sopporta più e si preferisce rimanere soli. Per me è stato bello scoprire varie somiglianze con la protagonista e poi leggere che tutto si risolve nel miglior dei modi e si può continuare a vivere, ed alzarsi la mattina, progettare delle cose nuove senza essere ancorati a nessuno, ma solo a se stessi. Purtroppo la vita riserva a tutti noi delle difficoltà, degli stop, delle strade nelle quali alla fine troviamo un bivio e dobbiamo scegliere: destra o sinistra, vivere con gioia o cadere nelle depressione totale. Questo è quello che è successo a "Chiara", che per amore ha dovuto rinunciare ai suoi punti fermi (la famiglia, la vita di paese ed il suo lavoro) per poi ritrovarsi sola senza un marito in una città troppo enorme. Depressa e senza voglia di vivere ha chiesto aiuto ad una psicologa che per farle capire che doveva continuare ad inseguire i suoi sogni, le fece fare un semplice gioco per "Dieci minuti" al giorno: svolgere delle cose diverse, che non aveva mai fatto, per poter cambiare, essere autonomi ed avere fiducia in se stessi, perchè nulla è impossibile. E' stato istruttivo, perchè ho preso spunto per ricominciare con delle idee diverse. Il mio motto: "Il sole deve tornare a risplendere". Consiglio la lettura a tutti, ma soprattutto a chi ha bisogno di cambiamenti.

[RECENSIONE A CURA DI BRUNY79]

Autore Chiara Gamberale
Editore Feltrinelli
Pagine 187
Anno di pubblicazione 2015
Edizione Universale Economica
ISBN-10(13) 9788807886034
Prezzo di copertina 8,50 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Realistico - Cronaca - Saggi - Biografia