SINOSSI

Figlio di una prostituta, Roderick cresce tra furfanti e ubriaconi all'Oca Rossa, fumosa locanda con annesso bordello. Quando la madre muore, il proprietario pensa bene di cacciarlo: quello che entrambi ignorano è che nel destino di Roderick è nascosta un'immensa fortuna, e quel medaglione che porta al collo ne è la prova. Il ragazzino si ritrova alle calcagna una folla di balordi, mentecatti, loschi uomini di legge e amministratori, assassini, suore non proprio convenzionali - ognuno deciso a impadronirsi in un modo o nell'altro di una parte del bottino. E cosi Roderick fugge, per terra e per mare, in un crescendo di imprevisti, omicidi, equivoci e false piste. "Roderick Duddle" è insieme summa e reinvenzione del percorso letterario di Michele Mari: guardando a Dickens e Stevenson, mai cosi amati, disegna una parabola sulla cupidigia e sulla stupidità dell'uomo, ma anche sulla sua capacità di stupirsi di fronte al meraviglioso.

RECENSIONE

Solitamente non siamo abituati nelle nostre letture ad essere chiamati in causa dallo scrittore del libro che stiamo leggendo. Michele Mari lo fa in continuazione: mio impaziente lettore, mio sapido lettore, privilegiato, frettoloso, bennato, onirico, solerte, morboso, malizioso, prudente lettore; improvvido, sfrontato, fiscale, perplesso, connivente, perspicace, micragnoso lettore; avveduto, gnomico, viziato, partecipe, reazionario ecc.ecc. E non siamo abituati a leggere da un autore contemporaneo una storia scritta con un linguaggio che rimanda ai grandi romanzi di avventura del settecento-ottocento. Il libro ha per protagonista, dopo un divertente siparietto che ci porta da Milano all'Oca Rossa di Castelrough, da Roderick un ragazzino di dieci anni che viene cacciato dal postribolo dove è nato e vissuto fino alla morte della madre che gli lascia in eredità un medaglione. La sua fortuna e l'inizio di una serie di rocambolesche vicende è che un'altra eredità ben più copsicua gli viene assegnata dalla sorte. E per accaparrarsi in toto o in parte quest'eredità per tutto il libro si affaccenderanno tanti personaggi di varia umanità tra i quali una  badessa. Romanzo d'avventura, attualissimo, godibilissimo ed intrigante. Un libro molto diverso da quelli che siamo abituati a leggere e adatto a chi vuole immergersi in un'avventura piena di colpi di scena, da gustare pagina dopo pagina. Per quanto mi riguarda una vera e positiva sorpresa!

[RECENSIONE A CURA DI PIERBUSA]

Autore Michele Mari
Editore Einaudi
Pagine 485
Anno edizione 2014
Edizione Collana Supercoralli
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788806215347
Prezzo di copertina 22,00 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Azione - Avventura