SINOSSI

Anni Ottanta. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di "chianch" bianche, dove i ragazzini si rincorrono nei dedali di viuzze, in mezzo ai profumi delle lenzuola stese e dei sughi saporiti. Maria cresce insieme ai due fratelli più grandi, Giuseppe e Vincenzo. È una bambina piccola e bruna con tratti selvaggi che la rendono diversa: una bocca grande e due occhi quasi orientali che brillano come punte di spillo. Ha un modo di fare astioso e insolente che le ha procurato il soprannome di Malacarne. Vive immersa in una terra senza tempo, in un rione fatto di soprusi subìti e inferti, in cui è difficilissimo venire a patti con la vita. L'unico punto fermo nella sua vita è Michele, figlio della famiglia più disgraziata di Bari vecchia. La complessa amicizia tra i due si salda e rinforza attraverso i momenti salienti della loro esistenza. Fino a quando, diventati adulti, scopriranno che a legarli è ben più che un sentimento fraterno. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dal rancore verso il resto del mondo e dalla decadenza che li circonda.

RECENSIONE

La prima cosa che ho letto su internet dopo aver terminato il libro è che Rosa Ventrella, autrice di Storia di una famiglia perbene, è la copia barese di Elena Ferrante. Qualcuno addirittura urla al plagio. Momento di silenzio. Tre secondi di esitazione. Forse due. No. Non è vero. Non è per niente vero. L'unica cosa che accomuna le due scrittrici è l'italianità che emerge dalle loro pagine, la capacità di raccontare personaggi reali in contesti reali dove il bello non è necessariamente bello e dove la realtà è nuda, cruda e tagliente, proprio come nei vicoli più stretti della nostra Italia. La storia che Rosa ci propone nel suo romanzo è la storia di Maria, una bambina che ha paura solo di suo padre e che con i suoi occhi neri che bruciano affronta la vita dei vicoli della Bari vecchia degli anni Ottanta. Fin dall'inizio si percepisce il dolore che prima o poi esploderà in uno dei capitoli, e mentre il lettore continuerà a chiedersi in quale capitolo arriverà il colpo al cuore, il dolore ti è già passato sotto agli occhi. Non è, infatti, il finale che lascia l’amaro in bocca, ma l’esistenza di Maria e di Michele, pecora in mezzo ai lupi. In che altro modo può essere se si parla di due personaggi che già da piccoli sono marchiati da ingiuri come Malacarne e Senzasagne? Maria, il soprannome Malacarne, l’ha avuto in dono dalla nonna che la chiama così proprio perché non ha paura di niente ed è difficile da abbattere. Michele, invece, Senzasagne c’è nato, e il professore non si fa scrupoli a dirlo davanti a tutta la classe che Michele è un Senzasagne poiché nato in una delle famiglie più pericolose e disgraziate di Bari. A colpirmi di più è stato proprio Michele, che si porta addosso il disagio di chi è nato in una famiglia disgraziata senza averlo chiesto, e poi c’è la cattiveria innata dei bambini, crudeli verso il diverso e incapaci di comprendere che non per forza chi è nato in una famiglia disgraziata è disgraziato a sua volta. Ma questo Michele avrà modo di dimostrarlo. Fra Maria e Michele, fin da subito si creerà un rapporto di affetto sincero che l’autrice esprime perfettamente in questa frase: "Forse era quello il segreto della nostra amicizia. Eravamo tutti e due invisibili e l'uno dava consistenza all'altro." I due bambini, a causa dei giudizi sociali, saranno costretti a tacere il loro legame, a renderlo invisibile proprio come invisibili sono anche loro, e man mano che cresceranno e che capiranno che l’amicizia ormai è un sentimento superato, saranno costretti ad allontanarsi, a nascondersi l’uno dall'altro per paura di potersi amare.
Maria, per il bene di Michele, dovrà acconsentire, muta, alle pretese del padre. Ma Maria è Malacarne, la nonna glielo diceva sempre, e arriverà il giorno in cui muta e con la testa bassa sotto gli ordini egoisti del padre non riuscirà più a rimanere.

[RECENSIONE A CURA DI BIBI]

Autore Rosa Ventrella
Editore Newton Compton Editori
Pagine 313
Anno edizione 2018
Edizione 3.0
ISBN-10(13) 9788822715555
Prezzo di copertina 10,00 €
Prezzo e-book 0,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico