SINOSSI

Il libro, come un grande affresco, abbonda di episodi e personaggi, ma ha al centro la vicenda di corruzione morale dei coniugi Diver. Lui, Dick, psichiatra, incontra nel corso della sua attività clinica una giovane donna, Nicole Warren, sofferente di manie di persecuzione per aver avuto rapporti incestuosi con il padre. Nonostante il parere contrario di molti suoi colleghi, decide di sposarla, ripromettendosi di "restaurarle l'universo". Passano alcuni anni; lui, godendo della ricchezza della moglie, progressivamente perde interesse per la propria attività professionale. Si ritrovano sulla Costa Azzurra assieme a una strana coorte di personaggi, alcuni dei quali innamorati della donna. C'è una giovane interessata invece a Dick, Rosemary. Sarà la "storia" che fa precipitare il precario equilibrio della coppia. Un libro in cui i grandi temi di Fitzgerald - la felicità, lo spreco, il fascino, il danaro - trovano il loro scenario più adatto, in un contesto linguistico fastoso e spettrale.

RECENSIONE

Dalla trama del libro mi aspettavo che questa fosse una storia d'amore clandestino tra una giovanissima donna ed un uomo ricco, invece non lo è affatto.
Tenera è la notte è una storia d'amore (sbagliato) tra Dick e Nicole: Dick è un giovane psichiatra e Nicole è una sua paziente, ma l'amore che Fitzgerald ci offre in questo libro non è autentico e non è fondato su basi solide. Dick e Nicole si amano perché si sono incontrati e si sono accorti che l'uno serviva all'altro. Nicole aveva bisogno di una persona come Dick capace di farla uscire dalla sua malattia e di infondergli fiducia e tranquillità,  allo stesso modo Dick aveva bisogno di una persona come Nicole, ricca, oggetto di studio, poteva salvarla da quella sua schizofrenia e far vedere al mondo che lui era un grande psichiatra. E un matrimonio così non è certamente un matrimonio d'amore felice, e ce lo dimostra il fatto che entrambi i personaggi cercano amore altrove.
Rosemary non ha quindi un ruolo fondamentale nella storia, ma ho comunque un ruolo molto importante. E' quasi come se grazie a Rosemary si sia avviato per Dick e Nicole un processo di evoluzione inevitabile. Ed è proprio questo che mi ha colpito maggiormente del libro. Dick all'inizio appare come un uomo forte, importante, potente e finirà per essere un fallito; Nicol si avvia come un personaggio difficoltoso, bisognoso di cure, di attenzioni, debole, ma alla fine ritrova la sua forza, abbandona tutto della sua vecchia vita, abbandona la sua vecchia "lei" e rinasce in una nuova donna.
Le aspettative erano alte per questo libro, è stato bello ma mi aspettavo di più, non ho trovato il modo di amare nessuno dei personaggi, ma ho apprezzato il contesto e l'ambientazione, alcune scene del libro le ricordo con piacere.

[RECENSIONE A CURA DI BIBI]

Autore Francis Scott Fitzgerald
Editore Feltrinelli
Pagine 380
Anno edizione 2015
Edizione Collana Universale economica. I classici
Lingua Italiano
ISBN-10(13) 9788807901942
Prezzo di copertina 9,50 €
Prezzo e-book 1,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico