SINOSSI

In un'America alle soglie della seconda guerra mondiale, un collegio maschile del New England è il teatro delle avventure di William Grove - alter ego dell'autore - che cerca un riscatto dai soprusi dei coetanei affermandosi come reporter del giornalino scolastico; di Jack Draper, professore alcolizzato alle prese con i ripetuti tradimenti della moglie; e di Edith Stone, la figlia del preside, che si innamora del ragazzo più popolare della scuola. Le vite degli studenti e degli insegnanti si intrecciano in una tela imprevedibile, le cui maglie s'infittiscono via via che si avvicina l'ombra della chiamata alle armi.

RECENSIONE

In questo romanzo di Yates tutto sembra coperto da un sottile strato di polvere. Viene raccontata la storia dei ragazzi e dei professori di una mediocre scuola privata americana, giudicata dai più "una buona scuola", ma che in realtà di buono non ha praticamente niente. Ho trovato il libro spiazzante, estremamente cinico e disarmante. Siamo in America, alla fine degli anni 30, la seconda guerra mondiale incombe. Tutti i personaggi sono descritti nelle loro bassezze, nelle loro piccole angherie, tutti hanno un motivo per avvalersi sull'altro. Sullo sfondo una scuola altrettanto mediocre, che non unisce, che non protegge, ma che è semplicemente il teatro delle tragicomiche vicende che coinvolgono i suoi alunni e i suoi professori. Yates è davvero dissacrante, sembra provare gusto nel prendere in giro i propri personaggi, tutti affannati a farsi spazio nella vita a suon di piccole vittorie, ma incapaci di fare anche un solo passo senza inciampare. Che cosa ne sarà di questi ragazzi, soli e disarmati di fronte alla vita e alla guerra? Che cosa ne sarà di questa "buona scuola"?

[RECENSIONE A CURA DI CLACLA]

Autore Richard Yates
Editore Minimum Fax
Pagine 235
Anno edizione 2009
Edizione Minimum classics
ISBN-10(13) 9788875212162
Prezzo di copertina 12,50 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico