SINOSSI

Marc Schlosser è un medico di famiglia. Riceve la mattina, dalle otto e mezza all'una. Venti minuti circa a paziente cosi spartiti: un minuto per capire quello che c'è da capire e gli altri diciannove per inscenare una parvenza di interesse. E i pazienti se ne vanno via soddisfatti, prendendo per una meticolosa e inusuale attenzione quella che non è altro che una messa in scena. Di recente, però, un increscioso incidente ha turbato la tranquilla esistenza di Marc. Dopo il funerale di Ralph Meier, la star televisiva dalla figura imponente e la voce stentorea, Judith, la moglie dell'attore, ha fatto irruzione nello studio di Schlosser scagliando a terra una sedia e strillando ripetutamente "Assassino!". È passato un anno e mezzo da quando Ralph Meier si era materializzato in quella stessa sala d'aspetto. Aveva il suo solito atteggiamento, quella prorompente fisicità che si acquista soltanto con regolari abbuffate in ristoranti che abbiano ottenuto una o più stelle Michelin o con copiosi barbecue nel cortile di casa. Ma era malato, profondamente malato. Nel suo corpo, le cellule maligne si erano già rivoltate contro quelle sane. Marc ha capito subito che occorreva un intervento drastico, un first strike, un bombardamento a tappeto che avrebbe messo K.O. tutte le cellule maligne in un colpo solo. Eppure ha tranquillizzato l'attore, dicendogli che non c'era nulla di serio di cui preoccuparsi.

RECENSIONE

Era da un po' che questo libro mi guardava dalla libreria, avevo quasi il timore di iniziarlo. Avevo già letto La cena di Koch e mi aveva colpito a tal punto che avevo paura di rimanere delusa. I personaggi di Herman Koch sarebbero tutti da prendere a pugni in faccia da quanto sono "nudi" nelle loro debolezze e peculiarità. Sono freddi, calcolatori, arrivisti e disarmanti nei loro ragionamenti terra-terra. Tra loro qualcuno appare migliore degli altri, ma alla fine si discosta di poco dal resto del genere, l'uomo è così, è un essere cinico e malpensante. Koch ci sprona ad interrogarci nel profondo: ma davvero noi al loro posto agiremmo diversamente? Forse sì, non arriveremmo a tanto (perché i personaggi di Koch arrivano a compiere gesti estremi, ma forse forse un pensiero... chissà. Villetta con piscina racconta la storia di tre famiglie benestanti, i cui destini si incrociano drammaticamente durante un'estate trascorsa insieme e che avrà un tragico epilogo. DA LEGGERE.

[RECENSIONE A CURA DI CLACLA]

Autore Herman Koch
Editore BEAT
Pagine 363
Anno edizione 2013
ISBN-10(13) 9788865591420
Prezzo di copertina 9,00 €
Prezzo e-book 6,99 €
Categoria Contemporaneo - Attualità - Sociale - Psicologico