images/rubrica-letteraria/la-classifica-dei-libri-piu-venduti-ottobre-2017.jpg

Questo mese sul podio: Dan Brown con Origin, Gianrico Carafiglio con Le tre del mattino e Ken Follett con La colonna di fuoco. Resistono in classifica L'Arminuta e Pulvis et umbra. Tantissime novità: Saviano ritorna in classifica con Bacio feroce, e Camilleri con Esercizi di memoria. Nella top ten anche Marco Malvaldi, Simonetta Agnello Hornby insieme al figlio George, e la Modignani.

Al primo posto di questa classifica, l'ultimo lavoro dell'autore statunitense Dan Brown: Origin (trad. A raffo, R. Scarabelli, Mondadori). Edmond Kirsch, inventore, futurologo e miliardario, è pronto per rivelare al mondo una sconvolgente scoperta in grado di rispondere a due delle grandi domande della vita: da dove veniamo e dove stiamo andando. Ospite della serata il vecchio professore di Kirsch: Robert Langdon.

Ma prima ancora di essere rivelata, la grande scoperta è già in pericolo di essere perduta per sempre, e insieme a lei la vita dei personaggi. In una lotta spietata contro scienza e fede, Kirsch e Langdon affronteranno crimini mai sepolti e forze occulte, il tutto nella meravigliosa cornice di Bilbao, Barcellona e Madrid.

Le tre del mattino (Einaudi) di Gianrico Carofiglio è la storia di un padre e di un figlio che appartengono a mondi estremamente diversi e che un giorno degli anni Ottanta si ritrovano a trascorrere due giorni e due notti a Marsiglia, senza chiudere occhio. Quella è l'occasione perfetta per avvicinarsi e per conoscersi e scambiarsi la visione che hanno entrambi della stessa donna: madre ed ex moglie.

Chiude il podio Ken Follett con La colonna di fuoco (trad. A. raffo, R. Scarabelli, Mondadori). New Willard, figlio di un ricco mercante, torna a case e niente è più come lo aveva lasciato. Tutto è distrutto dal conflitto religioso; anche la relazione con Margery, figlia del sindaco cattolico della città, che a causa di ciò non otterrà mai l'approvazione. Ned, quindi, verrà ingaggiato dai servizi segreti di spionaggio per proteggere la Regina Elisabetta I dai continui attacchi di tutta l'Europa cattolica.

Roberto Saviano torna a scalare le classifiche con il sequel de La paranza dei bambini. In Bacio feroce (Feltrinelli) Nicolas 'O Maraja vuole diventare il padrone del centro storico e per farlo dovrà allearsi con 'O Withe e La paranza dei Capelloni. Fondamentale è che i bambini - i 'paranzini' - restino uniti. Ogni 'paranzino' però cerca la sua strada e la sua vendetta e restare uniti non sarà per nulla facile.

In Negli occhi di chi guarda (Sellerio Editore Palermo) di Marco Malvaldi, due gemelli, Alfredo e Zeno, sono alle prese con la vendita della superba tenuta di famiglia in cui vivono da sempre. Alfredo che ha sperperato tutti i suoi beni in investimenti sbagliati vorrebbe cederla ai cinesi; Zeno, collezionista d'arte, vive con il maggiordomo Raimondo e non vuole saperne di vendere la tenuta. I gemelli vogliono sapere, tramite una visita medica, chi ha una prospettiva di vita più longeva. Questo perché è stato stabilito che il gemello che rimarrà in vita avrà il diritto di scegliere il destino della tenuta. Tutto cambia quando scoppia un incendio e viene ritrovato il corpo carbonizzato di Raimondo, anche perché la vittima diceva di possedere un quadro di Ligabue che però dopo l'incendio non si è più ritrovato.

Con Nessuno può volare (Feltrinelli) Simonetta Agnello Hornby e il figlio George ci raccontano la vita della loro famiglia, fatta di personaggi 'normali' ma ognuno con le sue 'strane' caratteristiche. E così conosciamo la nipote zoppa, la zia cleptomane e il punto di vista di George, che ha la sclerosi multipla e che vive su una sedia a rotelle.

Quello di Sveva Casati Modignani in Festa di famiglia (Sperling e Kupfer) è un urlo a favore dell'emancipazione femminile dei giorni nostri. Andreina, Carlotta, Gloria e Maria Sole sono quattro amiche: due single, due in coppia. Andreina è una delle ragazze single e sta per avere un bambino: da sola.

Resiste in classifica L'Arminuta (Einaudi), libro vincitore del Premio Campiello 2017, di Donatella di Pietrantonio. La storia dell'Arminuta, della ritornata, è una storia di amore e sofferenza. Una ragazzina a cui non mancava niente viene 'ritornata' alla famiglia biologica, una famiglia affollata di fratelli e sempre con la tavola troppo vuota. L'Arminuta dovrà fare i conti con una realtà nuova, con un amore difficile e con la figura di due genitori che non riescono ad esprimere affetto.

In Pulvis et umbra (Sellerio) di Antonio Manzini, il vicequestore Rocco Schiavone è diviso fra due casi: ad Aosta è stato ritrovato il corpo di un trans, a Roma il cadavere di un uomo con un bigliettino. A scombussolare ancor di più la testa del vicequestore l'arrivo di un bambino e il fantasma della moglie.

Chiude la classifica dei libri più venduti nel mese di ottobre Andrea Camilleri con Esercizi di memoria (Rizzoli). 'Esercizi di memoria' perché Camilleri ha novant'anni e non ci vede più, e allora scava nella memoria e lascia riemergere ricordi del suo passato. 23 storie che ci raccontano chi è stato Andrea Camilleri.

(articolo a cura di Roberta Failla)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail