images/rubrica-letteraria/classifica-gennaio-2018-la-ragazza-delle-perle.jpg

A gennaio sul podio Lucinda Riley con La ragazza delle perle, Fabio Volo con Quando tutto inizia e Wonder di R. J. Palacio. Restano in classifica Origin, Oltre l'inverno, Le tre del mattino e Ogni storia è una storia d'amore, mentre E. L. James torna in classifica con Cinquanta sfumature di nero raccontate dal punto di vista di Christian: Darker. Entrano in classifica: Follia maggiore di Alessandro Robecchi e Il morso della reclusa di Fred Vergas.

Continua la saga de Le sette sorelle di Lucinda Riley con La ragazza delle perle (trad. L. Taiuti, Giunti). Dopo la morte del padre e il matrimonio della sorella preferita, CeCe si sente più sola che mai e senza ispirazioni artistiche. Decide di fuggire alla ricerca del suo passato e durante il viaggio, nelle spiagge Tailandesi, incontra Ace, un ragazzo solitario con un segreto.

Fabio Volo perde una posizione con Quando tutta inizia (Mondadori) ma resta ancora sul podio. Silvia e Gabriele si incontrano per la prima volta a primavera e si innamorano subito. Si capiscono al volo e sembrano fatti l'uno per l'altro, nonostante Silvia non sia una bellezza assoluta. Ma all'improvviso tutto cambia, tutto diventa un interrogativo: qual è la differenza tra essere felici ed essere felici insieme?

Wonder (trad A. Orcese, Giunti) di R. J. Palacio, è la storia di Auggie, un bambino nato con una grave deformazione facciale. Per Auggie è arrivato il momento di affrontare la scuola e i compagni. Come se la caverà fuori dalle braccia familiari pronte a difenderlo e ad amarlo per quello che è?

Origin (trad. A. raffo, R. Scarabelli, Mondadori) di Dan Brown ambientato in una splendida cornice Iberica racconta di Edmund Kirsch, inventore, futurologo e miliardario, pronto per rivelare al mondo una sconvolgente scoperta in grado di rispondere a due delle grandi domande della vita: da dove veniamo e dove stiamo andando. Ma ancora prima di essere rivelata, la scoperta è già in pericolo, insieme a Kirsch e al suo vecchio professore Robert Langdon, ospite della serata.

E. L. James torna in libreria con Darker. Cinquanta sfumature di nero raccontate da Christian (trad. E. Banfi, S. Mogni, V. perna, Mondadori), una versione oscura raccontata del punto di vista - tormentato - di Christian Grey. Riuscirà a lasciare il suo passato doloroso alle spalle e a riconquistare Ana?

In Oltre l'inverno (trad. E. Liverani, Feltrinelli) di Isabel Allende tre sconosciuti, ognuno con un passato burrascoso e tormentato, si ritroveranno sotto assedio per giorni a causa di una tormenta di neve e con un cadavere da occultare.

Resiste ancora in classifica Gianrico Carofiglio con Le tre del mattino (Einaudi). Un padre e un figlio diversi e distanti tra loro, si ritroveranno a parlare e a confrontarsi con l'unico elemento in grado di tenerli legati: una donna, madre per uno ed ex moglie per l'altro.

In Follia maggiore (Sellerio Palermo Editore) di Alessandro Robecchi, Carlo Monterossi, detective per caso e autore televisivo, viene coinvolto dall'amico Oscar Falcone nella ricerca dell'anziano Umberto Serrani, sparito senza lasciare traccia. Serrani, infatti, non è un semplice anziano imbranato ma ha dietro una lunga serie di traffici di soldi illeciti e vuole essere lasciato in pace. Questo è solo l'inizio di una vicenda che si lascerà dietro una lunga scia di sangue.

Continua la serie del commissario Jean-Baptiste Adamsberg con il nuovo capitolo: Il morso della reclusa (trad. M. Botto, Einaudi) di Fred Vargas. In questo nuovo episodio il commissario è costretto a tornare in anticipo dalle vacanze a causa di un omicidio. Il caso si risolve in fretta ma il commissario è attratto da una serie di eventi che sembrano innocue coincidenze: tre anziani uccisi dal morso di un ragno velenoso, chiamato comunemente reclusa. Contro il volere di tutti, Adamsberg comincia a scavare nel passato delle vittime.

Chiude la classifica Alessandro D'Avenia con Ogni storia è una sotria d'amore (Mondadori). Un filo rosso che lega le storie vissute dalle donne che hanno amato i grandi artisti, da Euridice a Jeanne Modigliani ad Alma Hitchcock. Il tutto racchiuso in un unico grande punto di domanda: l'amore salva?

(articolo a cura di Roberta Failla)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail