images/rubrica-letteraria/il-metodo-catalanotti.jpg

La ragazza con la Leica perde una posizione e scende al secondo gradino del podio sotto Il metodo Catalanotti di Andrea Camilleri; al terzo posto A bocce ferme di Marco Malvaldi. Nessuna novità questo mese, in classifica tutti titoli già conosciuti. Joël Dicker, che occupa due posizioni, è seguito da Gail Honeyman, Elena Ferrante, Nicholas Sparks, I Me contro Te e Maurizio de Giovanni.

Arriva una nuova indagine per il Commissario Montalbano, che in Il metodo Catalanotti (Sellerio Editore Palermo) di Andrea Camilleri, dovrà vedersela con due omicidi apparentemente uguali. Entrambi i corpi, infatti, sono stati ritrovati col vestito buono e stesi sul letto. Lo scenario per questa nuova indagine è il teatro, di cui uno delle due vittime era molto appassionato.

La ragazza con la Leica (Guanda) di Elena Janeczek, libro vincitore del Premio Strega 2018, del Premio Battuga 2018 e del Premio Campiello 2018 raggiunge la vetta dopo quasi un anno dalla sua pubblicazione. Ambientato nella Parigi degli anni ’30, racconta l’esperienza di vita di Gerda Taro, la prima fotografa che ha perso la vita su un campo di battaglia, tra nazismo, crisi economica e l’ostilità che cresceva in Francia per chi era rifugiato ebreo e di sinistra, proprio come lei.

Torna Marco Malvaldi e insieme a lui i vecchietti del BarLume. In A bocce ferme (Sellerio Editore Palermo), “i quattro della banda dei Magliadilana” infileranno il naso in un testamento in cui viene confessato un omicidio avvenuto quarant’anni prima. Mentre l’indagine non ha mai avuto un vero colpevole, a Pineta i quattro anziani sono gli unici a ricordare esattamente la vicenda.

In La scomparsa di Stephanie Mailer (trad. V. Vega, La nave di Teseo) di Joël Dicker, la comunità di Orphea è sconvolta a causa dell’omicidio del sindaco e della sua famiglia, avvenuto brutalmente in casa loro. A poca distanza dal luogo del delitto viene ritrovato il corpo di una donna. Il caso viene affidato a Jess Rosemberg e Derek Scott: due giovani promettenti. Vent’anni dopo, Rosemberg è ormai capitano di polizia e dovrà ritornare sui passi di quel vecchio omicidio dopo essere stato avvisato da una donna: Stephanie Mailer. Stephanie non farà in tempo a fornire le prove necessarie per dimostrare che l’omicidio ha avuto esito sbagliato, che non è stato risolto e che chi è stato dichiarato colpevole in realtà è innocente. La donna, infatti, sparirà subito dopo aver parlato con Rosemberg, che insieme ad un nuovo compagno dovrà scavare nel passato di Stephanie. Eleanoir Oliphant sta benissimo (trad. S. Beretta, Garzanti Libri) di Gail Honeyman, a detta di tutta la stampa che conta, rimarrà negli annali della storia della letteratura. Una storia in cui tutti possono riconoscersi facilmente, continuamente pronti a nasconderci in una realtà che non esiste, proprio come Eleanoir.

Dopo un periodo di assenza, Elena Ferrante conquista un posto in classifica con il primo volume della sua quadrilogia di grande successo di cui presto ne rivedremo la riproduzione in TV. L’amica geniale (E/O editore) è la storia d’amicizia tra Elena e Lila sullo sfondo di un rione di Napoli. Lila ed Elena cresceranno insieme alla loro amicizia - fatta anche di dolore - pagina dopo pagina.

Conquista un’altra posizione in classifica lo scrittore svizzero Joël Dicker, questa volta lo fa con un romanzo meno recente: La verità sul caso Harry Quebert (trad. V. Vega, Bompiani) un giallo molto acclamato dal pubblico negli ultimi tempi cui vede protagonista un giovane scrittore alle prese con la conclusione di un romanzo che, però, tarda ad arrivare. Lo scrittore si imbatte nel mistero della morte di una ragazzina scomparsa e, insieme alle risposte sul caso, arriverà anche la conclusione del suo romanzo.

Tru Walls, nato e cresciuto in Africa, fa la guida nei safari e tenta di rimettere in pezzi il passato confuso dopo aver ricevuto una lettera da un uomo che sostiene di essere suo padre. Hope Anderson aspetta una proposta di matrimonio che ormai fatica ad arrivare. Tru e Hope sono i protagonisti di Ogni respiro (trad. A. Petrelli, Sperling & Kupfer) che, nell’ultimo romanzo di Nicholas Sparks, si ritroveranno entrambi a Sunset Beach e senza nemmeno rendersene conto finiranno per amarsi, ma destino li metterà davanti a scelte che potranno cambiare per sempre le loro vite.

Divertiti con Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te (Mondadori Electa) è un libro per i più piccoli. I Me contro Te, o meglio, Luì e Sofì, sono una coppia di giovani Youtuber che passa i pomeriggi a sfidarsi in vari giochi e a riprendersi con una videocamera, per poi caricare tutto su Youtube. In questo fantalibro i fan dei Me contro Te scopriranno tante curiosità e potranno divertirsi fra giochi e pagine da colorare.

Chiude la classifica Il purgatorio dell’angelo. Confessioni per il commissario Ricciardi (Einaudi) di Maurizio De Giovanni, che stavolta dovrà vedersela con l’omicidio di un prete ucciso barbaramente. Ma è maggio e tutto sembra indicare che è tempo di confessioni: per Ricciardi nei confronti di Enrica e per il brigadiere Maione, che sente la mancanza del figlio morto e non riesce a trovare le parole per parlarne con la moglie.

(articolo a cura di Roberta Failla)

 Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail