images/rubrica-letteraria/la-misura-dell-uomo.jpg

È una classifica prevalentemente italiana, quella del mese di novembre 2018. Sul podio La misura dell'uomo, L'amica geniale e Fate il vostro gioco. Resistono M. Il figlio del secolo e The Game, mentre conquistano un posto in classifica Jeff Kinney con la nuova avventura di Diario di una schiappa, Michela Murgia con Istruzioni per diventare fascisti, Stephen King con il nuovo thriller The outsider e Michelle Obama con la sua biografia Becoming. La mia storia.

Marco Malvaldi in La misura dell'uomo (Giunti Editore) da un personaggio immortale della storia del rinascimento italiano ha costruito un thriller. Leonardo Da Vinci, a servizio di Ludovico il Moro, oltre ad essere ingaggiato per l'arte, dovrà sfruttare il suo ingegno per allontanare dalla corte i sospetti dopo la morte di un uomo avvenuta in modo misterioso.

Acquista posizioni L'amica geniale (E/O editore) di Elena Ferrante, spinto dal successo avuto mediante la miniserie TV targata Rai Fiction e HBO, una nuova ondata di successo investe la misteriosa autrice della quadrilogia che vede protagoniste Lila e Lenù e la loro amicizia fatta di drammi e passioni inarrestabili.

Scende di due posizioni Antonio Manzini con Fate il vostro gioco (Sellerio Editore Palermo), la nuova indagine del vice questore Rocco Schiavone. Un'avventura nuova e difficile che metterà a dura prova Schiavone, invischiato in abbandoni e riconciliazioni difficili, avrà a che fare con un personaggio ludopatico.

Jeff Kinney torna in libreria con la dodicesima avventura della schiappa più famosa del mondo letterario: Diario di una schiappa. Una vacanza da panico (trad. R. Bernascone; Il Castoro). In questo episodio, Gregg pensa di trascorrere le vacanze di Natale al calduccio di casa, ma Mamma e Papà stravolgono le sue aspettative con una vacanza su un’isola tropicale; il panico è servito.

M. Il figlio del secolo (Bompiani) di Antonio Scurati, resiste in classifica ottenendo un grande successo. Scurati ci propone un esperimento letterario che non era presente nella letteratura italiana, trattando la storia di Benito Mussolini e del fascismo come un romanzo, ma senza fatti inventati.

Perde posizioni anche The Game (Einaudi) di Alessandro Baricco, un saggio che racconta come dal Novecento ad oggi, l'uomo abbia sostituito l'iconica immagine di fante-cavallo-spada con un'altra che è sempre sotto discussione, quella di uomo-tastiera-schermo. La domanda a cui Baricco proverà a rispondere è: come siamo arrivati a questo?

Michela Murgia sgancia una provocazione che non può passare inosservata già dal titolo. In Istruzioni per diventare fascisti (Einaudi) ci mette tutti davanti a uno specchio e ci chiede: “siamo davvero un paese democratico? O, sotto sotto, continuiamo a scegliere la via più facile e più diretta per governare il nostro paese?” Forse, il fascismo in Italia non è mai finito.

In The outsider (trad. L. Briasco; Sperling & Kupfer) di Stephen King, un bambino viene trovato brutalmente ucciso. Un fatto scandaloso a Flint City, cittadina tranquilla dove si conoscono tutti. L'unico indiziato per l'omicidio è Terry Maitland, il professore d'inglese conosciuto e ben voluto da tutti. Ogni indizio porta a lui: testimoni, impronte digitali e molteplici prove, solo che Maitland ha un alibi di ferro e quella sera non era in città. Tutto può confermarlo. Questa volta per risolvere il caso, la ragione non basta.

Michelle Obama si racconta in Becoming. La mia storia (trad. C. Galli; Garzanti Libri). Dall'infanzia e la cameretta che divideva con il fratello al matrimonio con Barack Obama. Dalle aule del Princeton, in cui ha sperimentato cosa significa essere l’unica donna nera in una stanza, all'ascesa politica del marito. La vita di Michelle Obama, con annesso dietro le quinte, raccontata con sapienza e ironia.

Chiude la classifica Benedetta Rossi con La cucina di casa mia. Le nuove ricette di <<Fatto in casa da Benedetta>> (Mondadori Electa). Nel suo terzo libro, Benedetta non ci offre solo le sue ricette, ma anche tanti consigli su come gestire la spesa o risparmiare tempo in cucina.

(articolo a cura di Roberta Failla)

 

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria de Il Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail