No, purtroppo non è leggere che va di moda: anzi, dall’inizio del 2011 le vendite sono in continuo calo. Stiamo parlando, invece, del libro inteso come oggetto, che si trasforma in strumento di espressione della moda, dando ispirazione e forma agli accessori più chic delle ultime stagioni. La stilista parigina Olympia Le-Tan ha, infatti, presentato una collezione ispirata ai libri che più ha amato e che più hanno segnato la sua adolescenza.

 

Si tratta di borse e clutch che sembrano in tutto e per tutto dei veri libri, con tanto di copertina ricamata ispirata alle prime edizioni originali. In catalogo, 21 titoli di classici della letteratura americana, inglese e francese ma non solo: si va da Moby Dick e Madame Bovary ai ricettari per casalinghe. Ogni modello è stato prodotto in edizione limitata: solamente 16 esemplari per ciascun titolo, contesi tra le  appassionate di letteratura ed i VIP di Hollywood (Natalie Portman ha sfilato con Lolita di Nabokov, suo libro del cuore). Le book bags sono, infatti, un vero must, sia per le fashion victim che per le book addicted, "fatte appositamente per indossare i propri gusti letterari", come dichiara la stessa stilista. E per chi sospetta che si tratti di business e poco c'entrino, in tutto questo, emozioni e ricordi di gioventù, basti il prezzo: circa 1000 dollari cadauna. Se proprio non potete permettervela, consolatevi: un libro vero dà molta più soddisfazione e costa due zeri di meno.

(articolo a cura di Elisa Gelsomino)

 


Collezione di borse Olympia Le-Tan