Calvin and HobbesAlcuni dei ricordi più belli dell'infanzia sono quelli legati alle avventure vissute insieme al nostro migliore amico. Quel giorno in cui ha nevicato e siamo usciti a giocare con lo slittino, quello in cui siamo andati a pescare con una canna di bambù e una lumaca come esca, quello in cui abbiamo raggiunto il ramo più alto dell'albero in giardino e, lì, abbiamo trascorso tutto il pomeriggio a sognare di conquistare la luna, c'era sempre lui: Bobo, Fido, Hippo, Bubo, Kong, Patch... il nostro animale di peluche o il nostro pupazzo al quale promettevamo di non lasciarlo mai... Se vi citassi due nomi: Calvino e Hobbes, cosa pensereste? No, non sto parlando dei due filosofi ma di un bambino e di una tigre di pezza.

Calvin and HobbesEsatto; "Calvin and Hobbes" è una striscia creata dall'americano Bill Watterson, tra il 1985 e il 1995. Grazie ad essa, Watterson ha vinto il Reuben Award come "Miglior fumettista dell'anno" nel 1986. Il pensiero corre subito ai celeberrimi Peanuts di Charles Schulz, che sicuramente sono stati fonte di grande ispirazione per Watterson, ma c'è qualcosa di diverso che non può sfuggire anche ai lettori meno attenti: non si tratta di un "bambino già grande" che analizza se stesso e il mondo, ma di un bambino di sei anni, ottimista, monello, dispettoso e disubbidiente, come lo siamo stati tutti. Calvin è curioso, dinamico, estroverso, turbolento e con una fantasia enorme. È figlio unico e vive, con i suoi genitori, in una tranquilla città americana di cui non è mai citato il nome. Calvin and Hobbes Hobbes è la sua tigre di pezza. Per chiunque, Hobbes è solo un pupazzo che il bambino porta sempre con sé; dal punto di vista di Calvin invece, il tigrotto è vivo e reale, è il suo migliore amico, il compagno di avventure. E le avventure sono tante e incredibili: il giardino di casa o la cucina, i genitori o la maestra Vermoni, basta una scintilla e un nuovo mondo si spalanca, un nuovo viaggio inizia, un nuovo mostro deve essere affrontato. Paradossalmente, Hobbes diviene la parte più matura e razionale della coppia, colui che ricorda le conseguenze delle marachelle, il legame con la realtà. In Italia, è arrivata la raccolta completa delle strisce di Watterson, in dieci volumi da collezioneCalvin and Hobbes, con copertina cartonata e dorso in tela, che rispettano il corretto ordine cronologico della pubblicazione originaria. Sono stati, infatti, pubblicati di recente i volumi I, II e III; in primavera 2013 usciranno i volumi IV, V e VI, e infine nel settembre 2013 usciranno i volumi VII, VIII, IX e X.


“Mi piace pensare che adesso che ho smesso di prendere nota di qualunque cosa facciano, Calvin e Hobbes siano lì fuori a divertirsi ancora di più di prima.”
(Bill Watterson).

(articolo a cura di Emiliano Marzinotto)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail