Dalla lettura del Libro del Mese di Settembre 2013, Cronache marziane di Ray Bradbury, sono venute fuori molte domande relative alla vita oltre la Terra: la possibilità che essa esista, il grado di evoluzione degli esseri extraterrestri, gli avvistamenti alieni sul nostro pianeta. Quando si parla di alieni, tuttavia, si cammina sul confine sottilissimo tra scienza e fantascienza e se qualcuno fosse realmente interessato ad informarsi senza pregiudizi sull'argomento si imbatterebbe in una marea di teorie infondate, scientificamente impossibili, fantasiose e a volte pericolose perché sfocianti nell'esoterismo e nelle sette. Fortunatamente c'è anche chi si preoccupa di analizzare questo genere di tematiche con un approccio critico e analitico, come fa ad esempio il dottor Domenico Pasquariello, direttore del Ce.I.F.An – Centro di Indagine sui Fenomeni Anomali.

Ce.I.F.AnSulla home page del sito internet del centro (ceifan.org) si legge subito che "l'obiettivo del sito non è convincere la gente di qualcosa, ma è piuttosto quello di mostrate fatti, prove ed indizi, per poi permettere a chiunque di ragionare con la propria testa e trarre le proprie conclusioni". E si tiene poi a specificare che “non è un sito di parte: in qualunque discussione si prenda posizione verso qualcosa, oppure si difenda un ente da un’accusa falsa, non è per forza perché si sostiene questo ente, ma semplicemente perché per onestà intellettuale e magari coerenza non si può dare credito a quella che si ritiene una stupidaggine o una menzogna”.
L'approccio del sito è particolarmente convincente quindi proprio perché si impegna ad analizzare con parzialità articoli, documenti, dati di ricerche scientifiche, indizi individuali di persone interessate e quant'altro. E nel sito sono riportati sempre tutti i saggi, gli articoli e i testi che sono stati utilizzati per commentare e studiare un determinato argomento. I temi trattati dal Ce.I.F.An non riguardano in realtà solo la vita extraterrestre e gli avvistamenti alieni: sono presenti studi su misteri irrisolti della storia, misteri riguardanti la scienza (fatti cioè che la nostra conoscenza scientifica attuale ancora non è in grado di spiegare), complotti e problematiche sociologiche e psicologiche ancora non analizzate e irrisolte.
Una delle sezioni più d'impatto del sito è sicuramente quella delle Bufale svelate. Si tratta di una lunga, dettagliata e interessante raccolta di documentazione che spiega l'inconsistenza di moltissime teorie pseudoscientifiche e di fatti accreditati come reali nelle comunità degli ufologi più fantasiosi e dei fanatici del paranormale. Molto interessanti in questa sezione sono ad esempio le critiche che vengono mosse ai cosiddetti contattisti, cioè coloro che ritengono di avere un contatto diretto con gli alieni. “Il comportamento dei contattisti e dei loro seguaci assomiglia molto più a un culto religioso, anche se insolito, piuttosto che a quello di chi desidera studiare il fenomeno UFO per comprendere la natura degli avvistamenti. A differenza di coloro che agiscono in quest'ultimo modo (gli ufologi), i contattisti operano come se fossero portatori di una verità rivelata e incontestabile, quasi sempre accettata come un atto di fede dai seguaci. Ne consegue che nessun contattista è finora stato in grado di portare alcuna prova certa riguardo alle proprie incredibili affermazioni, e NESSUNO fa eccezione”.
Interessante è ancora la raccolta di prove sulla non-esistenza del Majestic 12, il fantomatico gruppo segreto composto dai potenti della Terra, fondato nel 1947 dal presidente USA Truman, impegnato nel tenere nascosti i rapporti tra gli uomini e gli extraterrestri. Ci sono poi molte relazioni riguardanti gli UFO nazisti e fascisti, gli avvistamenti della storia più remota, gli UFO che sarebbero stati rappresentati nei celebri dipinti del passato. E questo solo per restare nella sezione relativa agli alieni.
In sostanza, dunque, il sito internet del Ce.I.F.An è una miniera di informazioni ed è soprattutto un ottimo punto di partenza per la mente di chi è interessato ad arrivare alle proprie conclusioni sul tema con basi più solide e senza pregiudizi.

(articolo a cura di Francesco Gioia)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail