Torino, anche quest'anno, si trasformerà nella libreria all'aperto più grande del mondo, grazie a Portici di Carta. Questo fine settimana avrà luogo, infatti, la settima edizione  dell'iniziativa, che vedrà le strade del centro città dar vita ad una libreria lunga due chilometri. Una fitta serie di eventi ed incontri con gli autori, che proseguirà anche per tutto il mese di ottobre.

Portici di Carta - Torino 2013Ritorna a Torino il 5 e 6 ottobre Portici di Carta. La manifestazione è stata ideata da Rocco Pinto, libraio coraggioso, promossa dalla Città di Torino ed organizzata dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura (ente organizzatore del Salone del Libro) con il sostegno dell'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, della Camera del Commercio di Torino e della Fondazione Crt.
Questo evento dà vita alla libreria all'aperto più grande del mondo: nei due chilometri di passeggiata sotto i portici di via Roma, piazza San Carlo e piazza Carlo Felice, saranno presenti oltre 120 librerie tematiche e  30 editori piemontesi, con decine di migliaia di volumi, da quelli più popolari alle rarità. Accanto ai librai, anche i maîtres chocolatiers piemontesi per una pausa golosa tra un acquisto e l'altro!
Ogni anno l'edizione viene dedicata ad personaggio, questa volta si tratta di Beppe Fenoglio, a cinquant'anni dalla scomparsa. Verrà ricordato dalla figlia Margherita e letto da Paolo Di Paolo e Fabio Geda. Gli editori ospiti sono invece Laterza ed i libri per ragazzi di Notes. Le vetrine del centro città ospiteranno mostre fotografiche proprio su Fenoglio e Laterza.
Verranno, come di consueto, organizzati incontri con gli autori (anche a bordo di tram storici), dibattiti, spettacoli, presentazioni e spazi dedicati ai piccoli lettori. A tutto questo, si accompagnano la Lotteria, che mette in palio, per ogni libro acquistato, una City Bike o un viaggio a Barcellona, e le Passeggiate letterarie. Si tratta di nove itinerari, a piedi o in bici, che si terranno alla domenica mattina e guideranno i lettori alla scoperta delle vie in cui sono nate prestigiose case editrici e librerie storiche, ma soprattutto dei luoghi che hanno visto protagonisti i loro scrittori preferiti (Italo Calvino, Emilio Salgari, Primo Levi, Natalia Ginzburg, Silvio Pellico).
Ma non finisce qui! Grazie alla collaborazione con il Circolo dei Lettori e le librerie piemontesi, gli eventi legati a Portici di Carta proseguiranno per tutto il mese di ottobre! Per ulteriori informazioni, consultate il sito ufficiale di Portici di Carta oppure WikiEventi.

(articolo a cura di Katya Scarvaglieri)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail