Nella classifica dei libri più venduti di novembre si sente ancora poco quello che potremmo chiamare "l'effetto Natale": troviamo, infatti, solamente Regalo di Natale edito da Sellerio in quinta posizione anche se, effettivamente, molti dei libri che si trovano in questa top ten starebbero proprio bene sotto l'albero. Sul podio Michele Serra, Luis Sepulveda e Fabio Volo. Al quarto posto il nuovo romanzo di Idelfonso Falcones. Nella seconda metà della classifica, invece, un giallo firmato Jo Nesbo, Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio (che, rispetto alla scorso mese, scende dalla seconda alla settima posizione) ed il primo giallo di J.K. Rowling con lo pseudonimo di Robert Galbraith. Chiudono la classifica l'incursione nel mondo della fotografia di Mario Calabresi e l'autobiografia del tennista Andre Agassi.

In vetta alla classifica dei libri più venduti di novembre troviamo Gli sdraiati di Michele Serra. Un po' diario e un po' romanzo, il giornalista Michele Serra in questo suo breve libro racconta del rapporto tra un padre ed il figlio adolescente. Un rapporto fatto di incomprensioni, di distanza ma anche di voglia, ogni tanto, di ritrovarsi.
Al secondo posto la nuova favola firmata da Luis Sepulveda, che dopo la storica accoppiata gabbianella-gatto e la più recente gatto-topo, vede questa volta protagonista una lumaca, la sua curiosità, il suo coraggio e la sua voglia di libertà.
Rimane nel podio ma scende dal primo al terzo posto l'ultimo romanzo di Fabio Volo, La strada verso casa. La storia di un eterno Peter Pan anche questa volta ha fatto breccia nel cuore di migliaia di lettrici e lettori.
Segue Idelfonso Falcones con il suo terzo romanzo, La regina scalza. L'autore de La cattedrale del mare e La mano di Fatima, ci trasporta in un nuovo momento della storia spagnola. La regina scalza è ambientato nel XVIII secolo e narra la storia di due donne, delle loro vite che si intrecciano con nello sfondo la schiavitù e la persecuzione... ed anche il flamenco.
Il primo segno che il Natale ormai è alle porte è, come dicevamo, la presenza in classifica di Regalo di Natale di Sellerio Editore. Una scuderia di autori e di investigatori d'eccezione: Petra Delicado e Fermín Garzón di Alicia Giménez-Bartlett, Gelsomina Settembre di Maurizio de Giovanni (personaggio creato per questa antologia), la Casa di Ringhiera di Francesco Recami, Rocco Schiavone di Antonio Manzini, Harpur & Isles di Bill James e, last but not least, i vecchietti del Bar Lume di Marco Malvaldi.
Apre la seconda metà della top ten il nuovo giallo di Jo Nesbo, Polizia. Alle porte della capitale norvegese, si trovano corpi di poliziotti massacrati; Harry Hole (definito  "una delle figure più iconiche e potenti partorite dal crime fiction degli ultimi anni"), l'unico che potrebbe risolvere il caso, non si trova ed anzi potrebbe anche essere morto...
Resta in classifica Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio, che dal secondo posto scivola al settimo. La storia di Enrico Vallesi, scrittore in crisi che viaggia alla riscoperta delle proprie memorie, viene raccontata da Carofiglio in un parallelo tra passato e presente.
Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith, o meglio J.K. Rowling, è un giallo ambientato a Londra. Una modella precipita dal balcone, la polizia archivia l'accaduto come suicidio ma il fratello di lei non ci sta e assolda un detective privato: ecco il primo caso di Cormoran Strike.
Quasi in chiusura di classifica troviamo un libro molto particolare, A occhi aperti, edito non a caso da una casa editrice che si occupa nello specifico di fotografia. Mario Calabresi, direttore de La Stampa, negli ultimi anni ha raccolto una serie di interviste ai più grandi fotografi della scena internazionale. Il risultato è questo libro, in cui attraverso parole ma soprattutto immagini, vengono rievocati alcuni dei più importanti momenti della storia dell'ultimo secolo. 
Al decimo posto l'autobiografia del campione di tennis Andre Agassi, Open. La mia storia

Riepilogando, ecco la top ten dei libri più venduti del mese di novembre 2013:
1° posto: Gli sdraiati di Michele Serra (Feltrinelli)
2° posto: Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza di Luis Sepulveda (Guanda)
3° posto: La strada verso casa di Fabio Volo (Mondadori)
4° posto: La regina scalza di Idelfonso Falcones (Longanesi)
5° posto: Regalo di Natale di AA.VV. (Sellerio)
6° posto: Polizia di Jo Nesbo (Einaudi)
7° posto: Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio (Rizzoli)
8° posto: Il richiamo del cuculo di Robert Galbraith (Salani)
9° posto: A occhi aperti di Mario Calabresi (Contrasto DUE)
10° posto: Open. La mia storia di Andre Agassi (Einaudi)

(articolo a cura di Elisa Gelsomino)