images/due-libri-per-il-giorno-del-ricordo.jpg

Anche quest'anno, a breve distanza dal Giorno della Memoria, si commemorano con il Giorno del Ricordo le vittime delle foibe. E, anche quest'anno, il Club del Libro vuole consigliarvi un paio di letture ad hoc. Pochi giorni fa è uscito in libreria l'interessante saggio Una grande tragedia dimenticata di Giuseppina Mellace mentre, per chi preferisce conoscere la storia attraverso i romanzi, consigliatissimo è Julka, ti racconto di Daniela Bernardini e Luigi Puccini.

Nel nostro articolo dell'anno scorso abbiamo voluto dare una panoramica generale e suggerire la lettura di tre saggi, tutti diversi tra loro quanto utili, per farsi una propria idea di una vicenda che è ancora, a distanza di così tanti anni, oggetto di dibattito. Infatti, le foibe sono un argomento storico "particolare" e solo in tempi recenti sembra se ne sia finalmente cominciato a parlare un po' di più. In occasione del Giorno del Ricordo - quest'anno è il decennale dalla sua istituzione - non mancano iniziative, commemorazioni e, naturalmente, nuove uscite in libreria.
La Newton Compton ha dato alle stampe il saggio Una grande tragedia dimenticata. La vera storia delle foibe di Giuseppina Mellace: "una ricostruzione dovuta e rigorosa di questa tragedia rimossa dalla memoria collettiva italiana". Attraverso diari e testimonianze vengono ricostruite le vicende di alcune vittime, in particolar modo delle donne "infoibate" come Norma Cossetto, Mafalda Codan e le sorelle Radecchi. Ma non solo; in questo saggio, si percorre il filo della Storia sul confine orientale dagli anni Venti alla fine della Seconda guerra mondiale: il fascismo, i campi di internamento, l'occupazione tedesca, le foibe e le migliaia di vittime.
Al di là della grande importanza di queste ricostruzioni, un romanzo è di certo rivolto ad un pubblico più ampio rispetto ad un saggio e, per questo, può aiutare in maniera più immediata nel far conoscere realtà storiche sconosciute a molti. Degno di particolare attenzione è il romanzo Julka, ti racconto. Il dramma dei confini orientali, le foibe, l'esodo (Ets Edizioni) di Daniela Bernardini e Luigi Puccini: un libro scritto a quattro mani da due insegnanti di Lettere, destinato anche ma non solo agli studenti, che spesso nei loro testi scolastici non trovano raccontata la vicenda delle foibe. Una nonna, Maria, racconta alla nipote Julka i fatti accaduti al confine italiano orientale, a partire dalle dominazioni precedenti le guerre mondiali per arrivare alle foibe ed all'esodo. E lo fa con le parole di chi ha visto e vissuto tutto ciò sulla propria pelle: con rabbia, con commozione. Julka impara la Storia, ed il lettore insieme a lei. Il volume ospita, inoltre, un'intervista a Paolo Pezzino (insegnante di Storia Contemporanea all'Università di Pisa), che contestualizza gli eventi narrati da Maria grazie anche ad un corredo di carte geografiche.

(articolo a cura di Elisa Gelsomino)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail