Sono ventisette le opere ufficialmente candidate all'edizione 2014 del Premio Strega. Poche sorprese dai grandi gruppi editoriali, ma la vittoria del superfavorito Francesco Piccolo con Il desiderio di essere come tutti potrebbe non essere così scontata...

Premio Strega 2014Oggi era il termine ultimo per la presentazione, da parte degli Amici della domenica, delle candidature. Abbiamo quindi la rosa dei candidati al Premio Strega 2014, da cui verranno selezionate venerdì prossimo le dodici opere in concorso.
Di metà marzo erano le prime candidature: Match nullo di Luca Canali (Cavallo di ferro), La terra del Sacerdote di Paolo Piccirillo (Neri Pozza), Il padre infedele di Antonio Scurati (Bompiani).
Rispetto ai nostri pronostici, nessuna variazione. Einaudi schiera il superfavorito: Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo. Presenti Viaggiatori di nuvole di Giuseppe Lupo (Marsilio), Ovunque proteggici di Elisa Ruotolo (Nottetempo), La vita in tempo di pace di Francesco Pecoraro (Ponte alle Grazie). Feltrinelli candida Non dirmi che hai paura di Giuseppe Catozzella, Giunti Come fossi solo di Marco Magini.
Sembra fare da eco a Magini Venga pure la fine di Roberto Riccardi per e/o, noir che affronta in prospettiva inedita il tema della guerra nei Balcani.
Mondadori punta su Lisario o il piacere infinito delle donne di Antonella Cilento, uscito in libreria lo scorso 11 marzo e ambientato nella Napoli barocca. Pure di recente uscita è C'è posto tra gli indiani di Alessio Dimartino (Perrone), passeggiata notturna di un aspirante suicida per le strade di Roma.
Baldini&Castoldi propone la narrazione autobiografica dell'infanzia di Fulvio Abbate, Intanto anche dicembre è passato. Alice Di Stefano, moglie dell'editore Elido Fazi, è candidata al Premio Strega con Publisher, autofiction che racconta i retroscena del mondo editoriale.
Bompiani candida Storia umana e inumana di Giorgio Pressburger, "viaggio dantesco" che conduce il lettore attraverso una galleria di personaggi del passato e del presente, per riscoprire i valori dell'amore e della libertà.
Le altre opere che si contenderanno il posto in concorso sono: Il mantello di porpora di Luigi De Pascalis (La Lepre), Bella mia di Donatella Di Pietrantonio (Elliot), Il paese senza nome di Luciana Di Lello (Carabba), Riscatto di Melo Freni (Paoline), unastoria di Gipi (Coconino Press), To Jest di Fabio Izzo (Edizioni Il foglio), Calcio e acciaio di Gordiano Lupi (Acar), Ganymede e la notte dei cristalli di Franco Massari (Biblioteca dei leoni), Oltre il vasto oceano di Beatrice Monroy (Avagliano), Nella casa di vetro di Giuseppe Munforte (Gaffi), Oltre le Colonne d'Ercole di Lorenzo Bracco e Dario Voltolini (Book Sprint), La mia ora di vento di Gerardo Pepe (Il Papavero).

(articolo a cura di Elisa Gelsomino)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail