C'è un "rimescolamento di carte" in questa nuova classifica: l'autobiografia di Albert Espinosa ed il Nuovo dizionario delle cose perdute di Guccini guadagnano posizioni, Ammazziamo il gattopardo del giornalista americano Alan Friedman e Gli sdraiati di Serra ne perdono, Clara Sanchez rimane stabile. Ma c'è anche qualche new-entry: Camilleri e Vitali, ed un saggio dello psicanalista Massimo Recalcati sui rapporti di coppia. In chiusura della top-ten, trovano posto un nuovo thriller di Michael Connelly ed un nuovo giallo di Camilla Läckberg, entrambi con protagonisti già noti ai lettori.

Braccialetti rossi. Il mondo giallo. Se credi nei sogni, i sogni si creeranno di Albert Espinosa, che a febbraio si trovava a metà classifica, vola in prima posizione. Lo scrittore e sceneggiatore spagnolo, in questo volume autobiografico, racconta la sua adolescenza e giovinezza segnate dal cancro, fortunatamente poi sconfitto.
In poco più di due settimane dalla pubblicazione, il nuovo romanzo di Andrea Camilleri raggiunge i vertici della classifica dei libri più venduti. Inseguendo un'ombra narra la storia di un misterioso personaggio realmente esistito, Flavio Mitridate, ebreo convertito vissuto nel XV secolo.
Chiude il podio Premiata ditta Sorelle Ficcadenti di Andrea Vitali, storia "di paese" ambientata agli inizi del Novecento ancora una volta a Bellano, sulle sponde del lago di Como, dove è nato e tuttora vive l'autore e dove sono ambientati altri suoi romanzi.
Ammazziamo il gattopardo di Alan Friedman ha fatto, come prevedibile, molto scalpore. Il giornalista americano racconta la realtà italiana degli ultimi trent'anni, il suo declino e presenta anche qualche soluzione per uscirne.
Il noto psicanalista Massimo Recalcati, nel suo ultimo lavoro, Non è più come prima tesse – come recita il sottotitolo – un "elogio del perdono nella vita amorosa". Un manuale sui rapporti di coppia al giorno d'oggi, in questa società frenetica in cui sembra che anche l'amore debba avere una scadenza. Ci sono tanti ostacoli da affrontare, e Recalcati si concentra in particolare sul tradimento. Il confronto ed il  perdono vengono visti come l'unica possibilità per non rinunciare "alla promessa di eternità che accompagna ogni amore vero".
Resiste in classifica, ed anzi avanza di due posizioni, il "sequel" del Dizionario delle cose perdute di Francesco Guccini: il Nuovo dizionario delle cose perdute. Ancora oggetti, situazioni ed emozioni di un passato non poi così remoto, ma da cui moltissimo è cambiato.
Rimane stabile al settimo posto Le cose che sai di me di Clara Sanchez. Il nuovo romanzo della scrittrice spagnola racconta la storia di Patricia, che vive una vita perfetta finché un giorno, su un aereo, una donna le rivela: «C’è qualcuno che desidera che tu muoia, ma non so chi è e né perché»...
Gli sdraiati di Michele Serra, romanzo breve sul rapporto padre-figlio adolescente, scende dal terzo all'ottavo posto, ma continua, dal mese di novembre 2013, a trovare un posto nella top-ten dei libri più venduti.
Michael Connelly è tornato in libreria con Il quinto testimone, nuovo thriller con l'avvocato Mickey Haller, già protagonista di Avvocato di difesa e La lista.
Chiude la classifica la svedese Camilla Läckberg con La sirena, sesto caso della serie di Erika Falck e Patrick Hedström. Il protagonista di questo nuovo giallo è uno scrittore che da tempo riceve strane lettere anonime...

Ecco il riepilogo dei dieci libri più venduti nel mese di marzo 2014:
1° posto: Braccialetti rossi. Il mondo giallo. Se credi nei sogni, i sogni si creeranno di Albert Espinosa (Salani)
2° posto: Inseguendo un'ombra di Andrea Camilleri (Sellerio)
3° posto:  Premiata ditta Sorelle Ficcadenti di Andrea Vitali (Rizzoli)
4° posto: Ammazziamo il gattopardo di Alan Friedman (Rizzoli)
5° posto: Non è più come prima. Elogio del perdono nella vita amorosa di Massimo Recalcati (Cortina Raffaello)
6° posto: Nuovo dizionario delle cose perdute di Francesco Guccini (Mondadori)
7° posto: Le cose che sai di me di Clara Sanchez (Garzanti)
8° posto: Gli sdraiati di Michele Serra (Feltrinelli)
9° posto: Il quinto testimone di Michael Connelly (Piemme)
10° posto: La sirena di Camilla Läckberg (Marsilio)

(articolo a cura di Elisa Gelsomino)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail