images/rubrica-letteraria/la-classifica-dei-libri-piu-venduti-agosto-2015.jpg

Nello scorso mese di agosto Antonio Manzini e John Green sono entrati in classifica ed è tornata Elena Ferrante. Restano tra i libri più venduti La ferocia di Nicola Lagioia, La giostra degli scambi di Andrea Camilleri, L'abbazia dei cento delitti di Marcello Simoni ed entrambi i libri della serie After di Anna Todd; le prime due posizioni sono ancora di Paula Hawkins e di E.L. James.

La ragazza del treno, il primo thriller di Paula Hawkins, è stato il libro più venduto del mese di agosto. Rachel è una donna come tante, che ogni mattina prende lo stesso treno per andare a lavoro: una mattina, da quel treno, vede però qualcosa di sconvolgente, che cambierà la sua vita...

Al secondo posto, le Cinquanta sfumature raccontate – scena per scena – da Mister Grey in Grey di E.L. James. Per alcune lettrici una noia mortale, per altre un esperimento interessante, utile per entrare a pieno nella psicologia di un personaggio così particolare.

Qualche giorno fa è uscito il terzo volume (dal titolo Come mondi lontani) della quadrilogia di Anna Todd. Una serie dal grande successo, che racconta la tormentata storia d'amore tra Tessa e Hardin. I primi due volumi sono entrambi in classifica: il primo, After, in terza posizione, e il secondo, Un cuore in mille pezzi, in sesta.

La prima new entry di agosto è Era di maggio di Antonio Manzini: non solo una nuova avventura del vicequestore Rocco Schiavone, ma anche il seguito del romanzo precedente, Non è stagione.

Elena Ferrante non smette di conquistare lettori e ogni tanto rientra in classifica. A metà classifica troviamo, infatti, L'amica geniale: la periferia napoletana e due amiche, Lila ed Elena, che crescono insieme. Il primo volume (pubblicato nel 2011) di una fortunatissima quadrilogia, che ha riscosso un successo senza uguali negli Stati Uniti.

Il romanzo vincitore dell'edizione 2015 del Premio Strega, La ferocia di Nicola Lagioia, è stato uno dei libri più letti dell'estate. "Utilizzando le forme del noir, del gotico, del racconto familiare, scandite da un ritmo serrato e da una galleria di personaggi e di sguardi che spostano continuamente il cuore dell'azione, Nicola Lagioia mette in scena il grande dramma degli anni che stiamo vivendo": un libro che però, nonostante i riconoscimenti ricevuti, ha diviso nettamente i lettori.

Entra in classifica Città di carta di John Green, racconto dell'amicizia tra Quentin e Margo e della scomparsa improvvisa di quest'ultima da Orlando...

Chiudono la top ten, proprio come lo scorso mese, Andrea Camilleri e Marcello Simoni. Il primo con La giostra degli scambi, una nuova indagine di Salvo Montalbano; il secondo con L'abbazia dei cento delitti, secondo volume della Codice Millenarius Saga ambientato nella Ferrara medievale.

Ecco il riepilogo dei libri più venduti del mese di agosto:

1° posto: La ragazza del treno di Paula Hawkins (trad. B. Porteri, 306 pagg., Piemme)

2° posto: Grey di E.L. James (trad. T. Albanese, E. Banfi, C. Borello, F. Garlaschelli, 583 pagg., Mondadori)

3° posto: After di Anna Todd (trad. I. Katerinov, 425 pagg., Sperling & Kupfer)

4° posto: Era di maggio di Antonio Manzini (381 pagg., Sellerio)

5° posto: L'amica geniale di Elena Ferrante (400 pagg., E/O)

6° posto: Un cuore in mille pezzi. After di Anna Todd (trad. I. Katerinov, 465 pagg., Sperling & Kupfer)

7° posto: La ferocia di Nicola Lagioia (411 pagg., Einaudi)

8° posto: Città di carta di John Green (trad. S. Di Mella, 391 pagg., Rizzoli)

9° posto: La giostra degli scambi di Andrea Camilleri (257 pagg., Sellerio)

10° posto: L'abbazia dei cento delitti di Marcello Simoni (375 pagg., Newton Compton)

(articolo a cura di Elisa Gelsomino)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail